Terni, 23enne con l'auto nel fiume viva per miracolo. Attesa per la perizia tossicologia e nuovo sopralluogo: lei ha detto che erano in due a bordo

Gli accertamenti hanno escluso la presenza di altre persone coinvolte nell'incidente

Terni, 23enne con l'auto nel fiume viva per miracolo. Attesa per la perizia tossicologia e nuovo sopralluogo: lei ha detto che erano in due a bordo

di Nicoletta Gigli

TERNI - Il giallo dell’incidente stradale di giovedì sera lungo la Valnerina quando la Fiat Punto condotta da una 23enne è finita nel fiume Nera ribaltandosi è andato avanti per diverse ore.

Le diverse versioni fornite dalla giovane, sotto choc e in stato confusionale, hanno convinto gli investigatori ad approfondire la vicenda.

La ragazza al volante, che è stata tratta in salvo con una particolare barella dopo il volo di quindici metri, ai soccorritori ha detto che con lei, nell’auto finita nel fiume, c’era un ragazzo.

Col passare dei minuti ha cambiato versione, dicendo che si era confusa e che era sola nella Punto.

 

Incalzata dalle domande ha di nuovo raccontato che stava con un ragazzo di cui però, per ragioni imprecisate, non poteva rivelare il nome.

Il rischio che nelle acque del Nera, a pochi passi dalla Cascata delle Marmore, potesse essere rimasta un’altra persona coinvolta nel singolare incidente, ha imposto nuovi accertamenti.

Ieri mattina un’altra squadra dei vigili del fuoco si è calata in acqua ed ha perlustrato tutto il tratto del fiume. Gli accertamenti hanno escluso la terribile ipotesi che qualcuno fosse rimasto nel Nera.

Ad accorgersi che l’auto era finita nel fiume è stato Patrizio, un giovane di San Benedetto del Tronto che per lavoro alloggia all’Osteria della Cascata.

«Ero a cena quando ho sentito un forte rumore.

Sono subito sceso a vedere cosa fosse successo e con la torcia che porto sempre con me in quanto sono soccorritore ho visto l’auto che si era ribaltata dentro al fiume e che dentro c’era una persona».

Patrizio assiste ai soccorsi che sono complicati. Tira un sospiro di sollievo sono quando i vigili del fuoco riescono a recuperare la ragazza finita nel Nera dopo l’incidente su cui sono in corso indagini.

Lei, 23 anni, di Narni, l’ha raccontata per miracolo ed è stata trasportata in ospedale. La conducente dell’auto che precedeva la Punto, che viaggiava in direzione di Terni, dopo la curva avrebbe visto sparire l’utilitaria, come se fosse stata inghiottita dal nulla.

La Punto, dopo aver invaso la corsia opposta, ha divelto la rete di recinzione del parcheggio del ristorante ed è finita nel Nera. Sono in corso indagini e saranno le analisi a dire se la giovane si sia messa alla guida sotto l’effetto di alcol o sostanze.


Ultimo aggiornamento: Sabato 9 Dicembre 2023, 00:06
© RIPRODUZIONE RISERVATA