Ternana, Corrado torna nel mirino della serie A

Torino e Monza pensano al giocatore, Vagnati lo ha osservato in tribuna al Picco, la società rossoverde non ha ancora ricevuto richieste ma potrebbero arrivare

Ternana, Corrado torna nel mirino della serie A

di Paolo Grassi

La Ternana si tuffa di nuovo nel campionato dopo la sosta. Intanto, Il Torino e il Monza allertano osservatori e dirigenti per tenere d'occhio Niccolò Corrado. Ci sarebbe da fare i conti, però, con le intenzioni della dirigenza rossoverde, non certo pronta a cedere facilmente i suoi pezzi migliori. L'esterno sinistro delle Fere torna a suscitare interesse nei suoi estimatori, già venuti fuori la scorsa estate ed evidentemente non spariti. L'impresa, per la squadra, è mantenere la serie B. Ma mentre ci si sta provando con tanta fatica e si comincia sin da oggi a preparare la gara con il Palermo di domenica 26 novembre, c'è pure la serie A pronta a bussare alle porte per alcuni calciatori. Quando partirà il mercato di gennaio, qualcuno della rosa attuale potrebbe ricominciare a sentire qualche canto di sirena, a partire proprio da Corrado. A quel punto, però, la società sarebbe chiamata a decidere bene cosa fare, tra la difficoltà a dire di no ad eventuali offerte economicamente invitanti che dovessero arrivare e la necessità di trattenere i migliori della classe in ottica salvezza.

Al momento, però, si sa che Corrado piace parecchio in massima serie, sebbene ancora non siano arrivate richieste di alcun tipo agli uffici di via della Bardesca, né al direttore sportivo Stefano Capozucca. Intanto, il Torino ha "scomodato" il proprio, di direttore sportivo, Davide Vagnati. Quest'ultimo tiene d'occhio un po' tutta la serie B alla ricerca di giovani interessanti. Tra questi, nella sua lista è finito Corrado. E' andato di persona a vederlo giocare. Era anche al Picco, per Spezia-Ternana. La società granata starebbe facendo delle proprie valutazioni, per capire se tentare un approccio con la Ternana e con il giocatore già nel mercato invernale. Allo stesso tempo, pure il Monza sta guardando da lontano l'esterno mancino fiorentino, classe 2000. Tra l'altro, la società brianzola è in buono rapporti con l'Inter. Questo può essere un aspetto importante, in quanto proprio i nerazzurri, dai quali la Ternana aveva preso il giocatore nel 2022, hanno un diritto di recompera fino a tutto il 2024.

Ancora è presto per parlarne concretamente, ma dietro ci si muove.

Corrado, quest'anno, fin qui non ha espresso il suo reale potenziale. La scorsa stagione, però, era stato una delle rivelazioni della serie B, tanto da essere chiamato in Nazionale da Roberto Mancini per uno stage e da generare già in estate l'interessamento, tra gli altri, di Sassuolo e Genoa. Allora, non se ne fece nulla. A prescindere dall'opzione di recompera dell'Inter, la Ternana giudicò non esaustive le offerte arrivate. D'altra parte, sia per Corrado che per Salim Diakite (altro giovane con tanti estimatori pure in serie A), la dirigenza ha posto un prezzo minimo, scartando offerte più basse. Potrebbe ripresentarsi anche a gennaio, nel caso di richieste o offerte, la stessa condizione. Ma in più, ora, c'è anche da guardare la difficile classifica. Corrado, come Diakite ed altri pezzi pregiati della rosa, possono essere determinanti per raggiungere a maggio la salvezza. Tra un incasso sicuro e la permanenza in serie B, bisognerà vedere cosa peserebbe di più sul piatto della bilancia.


Ultimo aggiornamento: Martedì 21 Novembre 2023, 14:33
© RIPRODUZIONE RISERVATA