Sir avanti nel Mondiale. Battuti (3-0) gli indiani del Ahmedabad Defenders. Oggi semifinale contro l’HalkBank Ankara imbottita di "italiani"

Sir avanti nel Mondiale. Battuti (3-0) gli indiani del Ahmedabad Defenders. Oggi semifinale contro l’HalkBank Ankara imbottita di "italiani"

Batte 3 a 0 la squadra di casa, l’Ahmedabad Defenders, e fa un passo in più verso l’obiettivo la Sir Susa Vim Perugia, a caccia del bis nel Mondiale per Club in India. Ieri la squadra di coach Lorenzetti ha chiuso al primo posto il girone A facendo sua anche la seconda gara. L’esito degli altri risultati indica ora l’HalkBank Ankara come prossima avversaria in semifinale. Block Devils in campo oggi alle ore 12,30 italiane (le 17 a Bangalore). LA PARTITA Lorenzetti schiera Herrera titolare per la sfida che parte in equilibrio (5-5). Perugia si mostra subito più aggressiva a muro e in attacco (8-5). L’allungo è facilitato da qualche errore avversario (13-8). Herrera, in serata, macina punti (19-13). Spazio anche per Ropret (22-16). L’asse Plotnytskyi-Semeniuk porta al 25-18. Secondo set subito in fuga per Perugia (7-3). Plotnytskyi va a segno da posto quattro (11-6), Semeniuk mantiene il gap (15-10). Dentro Candellaro per Solè, all’insegna di un’ampia rotazione (18-13). In campo pure Held. La Sir scricchiola un po’ (19-17), ma non perde di vista l’obiettivo. Con il libero Toscani in seconda linea (22-18) arriva il raddoppio firmato da Flavio (25-18). Herrera apre il terzo set (3-1). L’opposto cubano continua a mietere punti supportato da Held (9-3). Muro granitico di Flavio (14-5).

Herrera poi ace di Plotnytskyi (19-7). Perugia arriva a braccia alzate al traguardo e chiude la contesa con Herrera (25-11).

I COMMENTI

«Un po’ di turnover soprattutto per far entrare tutti in ritmo. Abbiamo una rosa lunga e c’è bisogno del contributo di tutti», ha detto Held a fine gara, guardando subito alla semifinale. «Ci aspetta una grande sfida. L’HalkBank ha tanti campioni di alto livello e sarà un match molto tosto. Dobbiamo arrivare in campo con le idee chiare e pronti alla sfida, sarà sicuramente una partita bellissima».

L’AVVERSARIA

In campo oggi la Sir troverà tanti nomi conosciuti. In panchina c’è coach Boban Kovac, poi giocatori di peso come Ngapeth, Nimir e Perrin. La formazione di partenza dovrebbe contare Ma’a in regia, l’olandese ex Milano, Trento e Modena Nimir in diagonale, Matic e Ulu al centro, il francese ex Modena Ngapeth ed il canadese ex Piacenza e Verona Perrin in posto quattro e Done libero. Perugia è pronta a tornare alla formazione tipo e fare sua la sfida che vale il posto nella grande finale. Questo il programma dell’ultimo giorno (si gioca domani) del torneo in India: ore 12.30 finale 3°/4° posto, ore 16 finalissima.


Ultimo aggiornamento: Sabato 9 Dicembre 2023, 09:12
© RIPRODUZIONE RISERVATA