San Gemini, il concerto di Duke Garwood in memoria di David Pitari

San Gemini, il concerto di Duke Garwood in memoria di David Pitari

di Aurora Provantini

SAN GEMINI - Degustazioni Musicali in collaborazione con Suoni in Chiostro, Fondazione Carit, Letz, Baravai e "Da qui e per sempre" Anfiteatro Romano, presenta il concerto di Duke Garwood in memoria di David Pitari. Il bluesman di stanza a Londra, collaboratore storico di Mark Lanegan, sarà a San Gemini sabato 9 luglio, presso il chiostro di San Giovanni Battista (alle ore 21), per una delle cinque tappe del suo tour in Italia. Una data per lui e una festa per la comunità. Per ricordare David Pitari, giovane appassionato di musica e di politica, scomparso prematuramente a poche ore dal Capodanno 2020, dopo aver lottato per cinque lunghissimi anni contro una malattia che alla fine ha avuto la meglio, e portando avanti un’estenuante battaglia a favore dell’eutanasia.
Sangeminese doc, schierato con il rione Rocca, sempre, per la Giostra dell’Arme, fu candidato nella lista “San Gemini Bene Comune” con Stefano Giammugnai sindaco, alle ultime amministrative. Nonostante il peso della malattia. Il suo ruolo nella società civile lo ha spinto ed essere tra i fondatori di Cittadini liberi. «E poi – ricordano gli organizzatori dell’evento - era un grande estimatore della rassegna #degustrazionimusical». Perciò il concerto a San Gemini, dove la rassegna ha mosso i primi passi. E dove torna sabato sera con Duke Garwood. Classe 1969, cantante e polistrumentista d’eccezione, “debutta” dal vivo nel ’91 con gli Orb. Da quel momento realizza sette album studio e tre in formato digitale. Condivide il palco (in tour) con Bronson Outfit, The Duke Spirit, Soledad Brothers, Josh Pearson, Kurt Vile, Wire, The Afghan Whigs, The Gutter Twins, Mark Lanegan Band e Seasick Steve. E se non bastasse, registra per gli Archie Bronson Outfit nei loro primi 4 album, con i Savages (nel brano Marshall Dear), con i Morcheeba il brano Edge Of The World, tratto dal loro ultimo album.
È apparso con la Mark Lanegan Band negli album Blues Funeral e Phantom Radio Gargoyle e ha collaborato alla scrittura del testo di I Am The Wolf.
I due album registrati con Mark Lanegan - Black Pudding e With Animals, sono stati accolti dalla critica ed elogiati dal pubblico con concerti sold out.
Il brano Burning Seas è stato utilizzato come colonna sonora per le 4 stagioni della serie Rocco Schiavone, Il brano Snake Man è apparso nella serie canadese Tin Stare e la canzone Cold Blooded è stata utilizzata nella serie Netflix - Bloodline.
Il suo ultimo album studio - Rogues Gospel - uscirà per l’etichetta God Unknown Records il
prossimo ottobre. Insomma, un grande artista. Garanzia di un grande concerto a San Gemini.


Ultimo aggiornamento: Giovedì 7 Luglio 2022, 01:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA