"Pink Moon" Poesie in dialogo sulla
terrazza di Umbrò. Attive due call in
vista del festival Poesiæuropa 2022

"Pink Moon" Poesie in dialogo sulla terrazza di Umbrò. Attive due call in vista del festival Poesiæuropa 2022

di Michele Bellucci

PERUGIA - Saranno due incontri di “Poesie in dialogo” quelli in programma per stasera e sabato nella panoramica terrazza di Umbrò a Perugia (via S. Ercolano), con un iconico titolo ‘Pink Moon’ che omaggia l’omonimo album di Nick Drake nonché fa riferimento alla luna che si può osservare dai balconi in piena estate (inizio alle 18.00). Ad organizzarli l’Associazione di promozione Spazio Humanities, presieduta da Maria Borio, in collaborazione con Umbrò; a moderare gli incontri saranno Ylenia Papa e Isabella Tomei. Si inizia stasera con il dialogo tra i poeti Lorenzo Allegrini e Riccardo Innocenti, con la partecipazione della stessa Maria Borio. Sabato invece il secondo incontro, che vedrà protagonisti Francesco Brancati, Simona Menicocci e Lidia Riviello. Due eventi in presenza che tracciano una linea di continuità con la quarta edizione di Poesiæuropa, manifestazione internazionale dedicata alla cultura umanistica europea e ai suoi rapporti con politica e scienza che si svolgerà come di consueto all’Isola Polvese del Lago Trasimeno, dal 23 al 25 settembre prossimi. Spazio Humanities e Umbrò intendono proporre attraverso questo evento in presenza una riflessione sulla cultura europea partendo dalle voci della poesia ,per riconsiderare il valore delle radici umanistiche e spirituali del continente e costruire insieme visioni per il futuro. Anche quest’anno è attivo un bando per 20 borse di studio indirizzate soprattutto a giovani tra i 18 e i 25 anni, che prevede per gli assegnatari ospitalità per tutte e tre le giornate di festival, la partecipazione attiva ai forum e la presentazione di lavori creativi, di ricerca o di studio con attinenza agli argomenti “Geopolitica e letteratura”, “Poesia e natura/paesaggio” e “Quale politica culturale per un orientamento creativo e formativo di orizzonte europeo?”. È possibile candidarsi entro il 31 luglio 2022, contattando i referenti di Spazio Humanities.

Oltre al bando per giovani studiosi, un’ulteriore novità dell’edizione 2022 sarà il contest rivolto a docenti e studenti delle scuole riferito progetti legati ai temi dell’ambiente/spazio da abitare, delle politiche linguistiche e del rapporto tra letteratura e scienza. I progetti vincitori verranno discussi, in italiano e in inglese, in un forum insieme ai relatori del programma della manifestazione. Intanto prosegue l’attività di promozione culturale riferita alla pace con l’iniziativa di Spazio Humanities, che porterà alla quarta edizione di Poesiæuropa un’autrice o un autore dall’Ucraina per offrire una testimonianza nell’alveo di un incontro dedicato al dialogo culturale tra Europa e Russia rispetto al contesto geopolitico attuale.


Ultimo aggiornamento: Giovedì 7 Luglio 2022, 06:56
© RIPRODUZIONE RISERVATA