Giocattoli e materiale didattico
per i bimbi della Valnerina ternana

Giocattoli e materiale didattico
per i bimbi della Valnerina ternana

TERNI L’emergenza covid ha costretto I Pagliacci a rinunciare alle attività in presenza per i piccoli ricoverati nel reparto di pediatria dell’ospedale di Terni e quelli che frequentano laboratori e corsi alla Casa dei Pagliacci ma non ha fermato la voglia di stare vicino ai bambini.  Lo conferma la donazione ai sindaci di Montefranco, Polino, Arrone e al commissario del Comune di Ferentillo, i quattro comuni della zona terremotata della Valnerina ternana, di materiale da destinare ai più piccoli.  L’associazione ha consegnato, alla presenza dei primi cittadini e del parroco di Arrone, don Davide Travagli, 200 libri nuovi per bambini e adolescenti, una sessantina di cartoni animati, materiale didattico, 60 scatole di giocattoli e 50 visiere. «E’ il nostro modo di esserci sempre, anche da lontano - dice il presidente, Alessandro Rossi. In attesa che possano riprendere tutte le attività per i nostri bimbi, cerchiamo di alleggerire le loro lunghe giornate trascorse in casa».
Ultimo aggiornamento: Sabato 30 Maggio 2020, 18:14
© RIPRODUZIONE RISERVATA