Ai piedi del Duomo di Orvieto l'arrivo della 4a tappa del giro cicloturistico Cuneo-Napoli di "La storia in bici"
di Monica Riccio

Ai piedi del Duomo di Orvieto l'arrivo della 4a tappa del giro cicloturistico Cuneo-Napoli di "La storia in bici"

Ha fatto tappa a Orvieto mercoledì 9 settembre, con arrivo ai piedi del Duomo, la quarta tappa (Siena-Orvieto) del viaggio cicloturistico in bicicletta Cuneo-Napoli. L’iniziativa che gode del patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo, è organizzata ogni anno a settembre dall’associazione sportiva e culturale “La Storia in bici”, e propone un viaggio improntato alla scoperta e promozione delle realtà storiche e culturali italiane.

Gli itinerari prescelti hanno sempre una loro storia: dopo quelli realizzati nelle precedenti edizioni: Verona-Trieste (nel 2017 sul percorso dedicato ai luoghi della Grande Guerra), Torino-Roma (nel 2018 per celebrare i 70 anni della Costituzione Italiana) e Milano-Matera (capitale europea della Cultura nel 2019), il viaggio cicloturistico nella storia del costume italiano, quest’anno ha scelto il percorso Cuneo-Napoli. “Un omaggio a tutto il costume italiano e a quell’incredibile ‘italian style’ diventato un elemento qualificante nel mondo e che, mai come adesso, diventa attuale – raccontano gli organizzatori. Da Cuneo a Napoli, in bicicletta per riprenderci l’Italia, per ricordarci che siamo un grande Paese e che siamo ‘uomini di mondo’ (Totò è infatti il trait d’union tra le due città).” Ad accogliere i 40 ciclisti e gli accompagnatori assistiti da motostaffette della Federazione Ciclistica Italiana, per la città di Orvieto è stato l’assessore allo Sport Carlo Moscatelli. 
Ultimo aggiornamento: Lunedì 14 Settembre 2020, 07:47
© RIPRODUZIONE RISERVATA