Wanderlust 108: grande successo per il primo grande evento in Italia dopo il lockdown

Wanderlust 108: grande successo per il primo grande evento in Italia dopo il lockdown

Doppia data e doppio format, live e digital, hanno caratterizzato l’unico Mindful Triathlon al mondo per trovare la versione migliore di sé, che quest’anno ha avuto un grandissimo successo. 3 Km di corsa/camminata, yoga e meditazione. Si è conclusa la doppia tappa milanese di Wanderlust 108. La manifestazione quest’anno si è svolta a Milano, il 19 e 20 settembre, nella splendida cornice del parco di City Life, con un doppio appuntamento: live e digital.

Gli spazi ampi del parco e la meticolosa organizzazione hanno permesso di accogliere la Mindful Community in totale sicurezza, andando anche oltre le norme sanitarie prescritte dalle autorità. Il Mindful Triathlon, firmato da Wanderlust, leader globale dello yoga lifestyle, e prodotto in partnership con adidas, ha attirato 8500 utenti all’evento digitale di domenica e 1500 partecipanti live nelle due giornate, accomunati da un’energia unica che ogni anno unisce centinaia di partecipanti nei migliori parchi cittadini del mondo. Wanderlust 108 è stato il primo grande evento italiano dopo il lockdown.

“Realizzare Wanderlust 108 in questo momento delicato è stata un’esperienza sfidante, ma più forte è stata la motivazione di voler dare il nostro contributo al ritorno alle esperienze ed alle emozioni che molti sentivano il forte bisogno tornare a provare. Abbiamo quindi studiato nuove modalità per farlo in sicurezza, assieme alle autorità competenti e al Comune di Milano, che ci ha dato completa fiducia patrocinando l’evento. Il risultato è stato un evento in una nuova forma, innovativa e, se possibile, ancora più intensa, distanziati ma ancora più connessi, grazie alla profonda consapevolezza di quello che stavamo facendo.

Un grazie va alla Wanderlust Community che ci ha seguiti ancora una volta ad occhi chiusi, correndo, praticando e meditando con i nostri talents, alternando momenti di divertimento a occasioni di introspezione e crescita personale, ridendo e piangendo di emozione  e tornando a casa con dentro qualcosa in più. Un grazie speciale al presenting partner adidas, che ha percorso al nostro fianco questo viaggio per il quarto anno consecutivo, e a tutti i partners che hanno creduto in noi e condiviso la nostra visione.” Afferma Simone Tomaello, co-founder di 2night SpA che produce e organizza Wanderlust in Italia. 

La manifestazione è giunta alla sua quarta edizione italiana, ma Wanderlust da più di 10 anni porta il Mindful Triathlon negli spazi verdi delle maggiori capitali di tutto il Mondo.  

Il periodo che ci stiamo lasciando alle spalle ci ha fatto capire che possiamo restare uniti anche se distanti ed è per questo che Wanderlust 108 si è rinnovato con un format aggiuntivo tutto digitale, che ha permesso anche a chi fisicamente non poteva raggiungere la manifestazione di partecipare attivamente all’evento, seguendo anche le sessioni delle singole trainer in apposite stanze digitali. 

La giornata è iniziata con la corsa ed un inteso warm up, condotti dai coaches della community degli adidas runners. I partecipanti hanno poi seguito 90 minuti di yoga dal palco dell’evento, condotti da Denise Dellagiacoma e Lucrezia Montrone ed energizzati da un DJSet di Marco Boffo. Il triathlon si è concluso con 30 minuti di meditazione grazie alla guida di Ela Mare, che ha accompagnato la Mindful Community in un viaggio di esplorazione e rinascita interiore. 
A seguire, nel parco dell’evento, i partecipanti hanno provato le attività di benessere esperienziale denominate “The Uncommons”, tra cui acrovibes, hooping, meditazione con campane tibetane, Goddess Power with Essential Oils, ma anche attività dinamiche di fitness, come Animal Flow, Hit Yoga, Gyrokinesis.
Molto interessanti sono stati poi gli speeches i cui temi erano principalmente incentrati sul miglioramento di sé attraverso uno stile di vita sano e sostenibile, la meditazione e la pratica dello yoga, l’alimentazione olistica, ma non solo. 

I partecipanti inoltre hanno avuto la possibilità di apprezzare musica, il kula market con i prodotti dei venditori artigianali, cibo salutare al True North Cafè e molto altro.
 
L’EMCEE che ha condotto e annunciato le attività delle due giornate è stato il giovane e brillante conduttore di RDS Filippo Ferraro, accompagnato nella versione digital da Chiara De Pisa, anche lei del team di RDS.
 
Ospiti d’eccezione di questa edizione sono state Paola Turani e Giulia Valentina.


 
Ultimo aggiornamento: Giovedì 24 Settembre 2020, 13:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA