A Merano, Gemona e Noci va in scena il weekend del gusto

A Merano, Gemona e Noci va in scena il weekend del gusto

Il Merano Wine Festival non è un semplice evento dedicato al vino, ma anche un forum di scambio di opinioni tra produttori, opinion leader, professionisti del settore e consumatori. Un evento che dal lontano 1992 anima la splendida cittadina in provincia di Bolzano, e che torna puntuale dall’8 al 12 novembre. Ad attendere i partecipanti saranno cinque giornate piene di emozioni, contenuti e idee innovative, con oltre 950 case vitivinicole e più di 120 artigiani del gusto. All’interno delle Masterclasses si svolgeranno le degustazioni guidate di eccellenze enologiche nazionali ed internazionali, con l’obiettivo di creare anche cultura e sapere. Ci sarà poi spazio per il settore più in crescita degli ultimi anni, quello dei vini biologici, biodinamici, naturali, “orange” e PIWI (vitigni resistenti alle malattie), senza dimenticare “Catwalk Champagne”, la sfilata di alcune tra le più famose case champagnistiche, che saranno proposte in abbinamento a selezionate delizie della cucina locale.

Spostandosi in Friuli-Venezia Giulia, l’attività lattiero-casearia che per molti rappresentala “sintesi perfetta tra economia e territorio”, sarà al centro di “Gemona, formaggio…e dintorni”, in programma dall’8 al 10 novembre. Nel paese in provincia di Udine famoso per il suo splendido centro storico, le latterie friulane giocheranno come di consueto il ruolo di protagoniste, e non mancheranno anche in questa edizione gustose finestre sulle altre produzioni originali italiane e dei Paesi vicini come Marche, Puglia, Calabria, Sardegna, Carinzia e Slovenia. Da alcuni anni, inoltre, la manifestazione ospita la Mostra regionale del bovino da latte, con tanti momenti dedicati ai giovani allevatori e degustazioni a tema, mentre nei ristoranti di Gemona sarà possibile assaggiare particolari menù, ovviamente a base di formaggio.

E sarà festa anche in Puglia, dove i caratteristici cortili di Noci ospiteranno il 9 e il 10 novembrela manifestazione “Bacco nelle Gnostre”: le gnostre sono dei chiostri, dei piccoli spazi che caratterizzano il centro storico del paese in provincia di Bari, spazi che si alternano tra una piccola via e l’altra. Luoghi unici da visitare in occasione della festa dedicata al vino novello e alle caldarroste: le migliori cantine regionali faranno degustare in anteprima il vino giovane della nuova annata, e con il novello immancabili saranno le caldarroste, il cibo di strada e le specialità più gustose ed autentiche della tradizione culinaria pugliese. Anche sul fronte dell’intrattenimento si verrà incontro ai gusti di tutti perché grande spazio sarà dato alla taranta, alla pizzica, ai balli, alle musiche di folkore, alle mostre e agli spettacoli dei giocolieri.

Nel frattempo a Palombara Sabina, in provincia di Roma, è tutto pronto “Il Giorno di Bacco”. In programma domenica 17 novembre, la manifestazione proporrà un percorso di bicchiere in bicchiere nella cornice del Castello Savelli, da accompagnare con le migliori delizie della tradizione gastronomica locale.

 
Venerdì 8 Novembre 2019, 13:18
© RIPRODUZIONE RISERVATA