Il weekend del gusto si celebra in Emilia-Romagna, Lazio e Umbria

Il weekend del gusto si celebra in Emilia-Romagna, Lazio e Umbria

Di funghi ai manfricoli, la gastronomia tipica e le antiche tradizioni saranno protagoniste nel fine settimana in tre graziosi borghi italiani.

E’ il caso della Fiera del Fungo di Borgotaro, cheanimerà dal 14 al 15 e dal 21 al 22 settembreBorgo Val di Taro tra mostre, degustazioni, cooking show, spettacoli musicali itineranti e street food. Quello che cresce spontaneo nei boschi appenninici che circondano l’abitato è un prodotto considerato superiore - per qualità organolettiche, olfattive ed aromatiche - rispetto agli altri porcini delle stesse specie che provengono da altre zone, sia italiane che estere. Il ricco programma prevede cooking show curati da rinomati chef che proporranno la delizia locale in ogni sua variante, a partire dai grandi classici come i tagliolini ai porcini e i funghi trifolati. Sui banchi della Fiera i visitatori potranno trovare tantissimi prodotti freschi, secchi e conservati, mentre ristoranti e agriturismi aderenti all’iniziativa proporranno gustosi menù a tema. Ogni serata sarà all’insegna di “Musicucinando”, con le moderne proposte di street food che si fonderanno alla street music, e ci sarà spazio anche per la musica dal vivo, per la Mostra micologica, per il mercato dell'antiquariato e per la Mostra del coltello artigianale.

Dal 13 al 15 e dal 20 al 22 settembre, i funghi porcini saranno grandi protagonisti anche a Oriolo Romano, dove saranno serviti in zuppa, in crema o ad accompagnare le bruschette, le fettuccine e le carni. Nel paese ricco di storia in provincia di Viterbo, lo stand gastronomico sarà aperto il venerdì solo a cena e il sabato e la domenica a pranzo (dalle 12.30) e a cena (dalle 19); grazie alla collaborazione con l’Associazione Italiana Celiachia sezione Lazio, il sabato e la domenica a pranzo e a cena sarà proposto anche un ricco menù gluten free per permettere a tutti di gustare queste specialità. Chi preferirà optare per le ricette tipiche dell’Alto Lazio potrà invece scegliere tra le bruschette con olio e sale, le fettuccine al ragù, la braciola, la salsiccia e la ventresca alla brace, le patatine fritte, le insalate e i dolci ed il cremolato di more. I bambini potranno divertirsi le domeniche pomeriggio con i ludobus, e il sabato e la domenica pomeriggio con i gonfiabili; al contempo, sui banchi del mercatino, saranno in bella mostra la pasta fatta in casa, l’olio, il vino, le carni, i formaggi e i dolci, tutti prodotti a chilometro zero.

In Umbria invece, la suggestiva Narni proporrà ai visitatori un affascinante viaggio all’indietro nel tempo. Dal 13 al 22 settembre il Medioevo rivivrà nelle piazze e nei vicoli della cittadina in provincia di Terni grazie alla Rivincita, l’appendice della Corsa all’Anello di maggio. Nei vicoli e nelle piazze tutto “profumerà” di Medioevo: bandiere, arredamenti, bando di sfida, musica e ovviamente la rivalità fra i Terzieri – Mezule, Fraporta e Santa Maria – i cui abili cavalieri si sfideranno nel “campo de li giochi” per la conquista dell’ambito premio. Domenica 15 settembre alle 20, presso il Giardino dei Semplici di Palazzo dei Priori, il celebre cuoco Giorgio Barchiesi (in arte “Giorgione”) parteciperà al “certamen gastronomico” con il Mastro Martino da Como: i due cuochi si affronteranno in un cooking show nel quale reinterpreteranno ricette medievali, con il pubblico presente che potrà assaggiare e votare i piatti, decretando il vincitore. E sempre a proposito di buona cucina, varrà davvero la pena assaggiare un buon piatto di manfricoli, delizioso primo della tradizione locale che viene impastato con l’acqua di Stifone, una località lungo il fiume Nera la cui sorgente ha un sapore particolare.

Intanto a Subiaco, la città dei monasteri in provincia di Roma, è tutto pronto per “Tartufo e cioccolato”, in programma il 21, 22, 28 e 29 settembre. La manifestazione esalterà queste due eccellenze gastronomiche nella splendida cornice della Rocca Abbaziale, che aprirà i battenti sabato a pranzo e cena e domenica solo a pranzo.
Giovedì 12 Settembre 2019, 11:55
© RIPRODUZIONE RISERVATA