Red Bull Soapbox Race 2022, a San Marino la gara più pazza che ci sia. E c'è anche Tsunoda
di Fabrizio Ponciroli

Red Bull Soapbox Race 2022, a San Marino la gara più pazza che ci sia. E c'è anche Tsunoda

Una gara decisamente folle. Questo (e oltre) è la Red Bull Soapbox Race. Un Gran Premio unico nel suo genere in cui i team gareggiano con veicoli artigianali, senza motore e carburante, completamente realizzati e progettati dai partecipanti. La cornice dell’evento sarà la splendida Repubblica di San Marino, con un tracciato appositamente studiato che parte da Porta San Francesco, conosciuta anche con il nome “Porta del Paese”, vecchia postazione di guardia che segnava l’ingresso nella città, fino a via Maestri Comacini. Teatro perfetto poiché il tema scelto per la Red Bull Soapbox Race sarà proprio il Medioevo, in un ritorno al passato che vedrà costumi, suoni e tradizioni animare tutta la giornata di gara.

 

 

 

L'appuntamento è fissato per il 26 giugno. A partire dalle ore 13:00, ci sarà il via al Gran Premio più pazzo che ci sia.
Le squadre gareggeranno all’ombra di mura che hanno secoli di storia (San Marino è la più antica repubblica del mondo ancora esistente) e dovranno pilotare le proprie vetture sulle discese che si snodano a partire dalla porta che dà l’accesso al Centro Storico (Patrimonio dell’Umanità UNESCO), ricorrendo solo alla spinta dei 4 componenti dell’equipaggio e sfruttando la forza di gravità. I 40 team selezionati dovranno anche ideare una coreografia che dovrà essere parte integrante della performance, per convincere i giudici: oltre al tempo impiegato per arrivare il traguardo, saranno valutati anche originalità, stravaganza e spirito d’inventiva.

Durante la gara ci saranno dei momenti esibizione in cui entreranno in scena 5 macchine speciali pilotate da: la scuderia AlphaTauri, i The Jackal, gli streamer Simone Panetti, Naska e Mike Lennon, BFGoodrich, Alessandro Mazzara e la sua crew di skater.

La giuria sarà formata da: Alfredo Felco, membro dei The Jackal, Luis Sal, uno dei creator italiani più famosi e protagonista del podcast “Muschio Selvaggio”, Leonardo Fioravanti, atleta Red Bull e primo surfista italiano a raggiungere il campionato mondiale e Veronica Ruggeri, inviata de Le Iene. Come ogni gara, infatti, avrà molto peso chi arriverà nel minor tempo al traguardo (con il pilota ancora a bordo), ma a fare la differenza sarà proprio la valutazione tecnica e artistica sul carretto. In questa atmosfera medievale e giocosa, a presentare tutto l’evento ci sarà Nicolò De Devitiis, celebre speaker di Radio 105 e inviato de Le Iene.

A completare il dream team ci sarà Yuki Tsunoda: il pilota giapponese della scuderia AlphaTauri sarà l’ospite speciale dell’evento e commenterà alcune discese da un punto di vista tecnico. L’entrata e l’accesso alla gara sarà totalmente libero, sul sito Red Bull tutte le informazioni per raggiungere San Marino e seguire l’evento.
 


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 22 Giugno 2022, 17:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA