Il Palio di Fermignano e gli Orti in Villa di Porcia protagonisti del weekend fuori porta

Il Palio di Fermignano e gli Orti in Villa di Porcia protagonisti del weekend fuori porta

Rievocazioni storiche, giochi medievali e sbandieratori: un viaggio a ritroso nel tempo in attesa della corsa più originale d’Italia. A Fermignano tutto è pronto per il caratteristico Palio della Rana, in programma dal 6 all’8 aprile; nel grazioso borgo in provincia di Pesaro e Urbino le protagoniste della festa saranno proprio le ranocchie, che per un giorno abbandoneranno il proprio habitat naturale per salire a bordo di una carriola e condurre alla vittoria la propria Contrada.



Il Palio di domenica 8 aprile costituirà il momento culminante di tre imperdibili giornate: si partirà venerdì 6 aprilecon l’assedio alla torre medievale, il rogo della strega e l’apertura delle taverne che saranno animate da spettacoli musicali dal vivo. Il giorno successivo sarà possibile curiosare fra i banchi dei mercatini dell’artigianato, assistere all’approntamento del campo d’armi, ai giochi storici, al torneo degli arcieri, alle giocolerie, al torneo dei tamburini e ai giochi d'armi. Domenica 8 aprile il gran finale: Santa Messa e benedizione delle rane, esibizioni degli sbandieratori di Arezzo, finalissima del Palio dei putti e, ovviamente, il tanto atteso Palio della rana; a concludere la manifestazione sarà il suggestivo spettacolo piromusicale, e come di consueto grande protagonista sarà l’enogastronomia tipica da gustare nelle taverne, dove le varie Contrade proporranno per tutti e 3 i giorni i migliori piatti della tradizione locale.



Dalle Marche al Friuli-Venezia Giulia, uno splendido podere seicentesco farà da cornice ideale ai colori, ai profumi e ai sapori dell’orto da toccare, conoscere e gustare. Il 78 aprile a Porcia tornerà   l’appuntamento con “Orti in Villa”, la manifestazione che per due giorni trasformerà il parco di Villa Correr Dolfin in una grande vetrina delle eccellenze regionali: a partire dalla gastronomia, e proseguendo con le coltivazioni biologiche delle erbe aromatiche e dei prodotti dell'orto. Nel paese in provincia di Pordenone sarà allestito un mercatino di qualità che presenterà ai visitatori prodotti selezionati, e verranno organizzati corsi di Orticoltura con metodo biologico e di conoscenza delle erbe officinali. Si parlerà anche di cucina, con laboratori per adulti e bambini e sperimentazioni agroalimentari: abili chef presenteranno nuove, gustose ricette e degustazioni guidate, e non mancheranno i vini Doc selezionati da esperti sommelier; uno stand enogastronomico proporrà invece piatti e vini della tradizione locale insieme a un menù vegetariano e ci sarà spazio per le dimostrazioni di tavole apparecchiate con cura, abbellite da nuove e interessanti decorazioni. Il tutto con il divertente sottofondo di un duo di musica popolare, che si esibirà accompagnato dalle note di un sax, mentre i più piccoli si potranno divertire tra laboratori, animazioni varie e uno spettacolo teatrale.

Poi giusto qualche giorno di attesa, e il 14 15 aprile la Fiera di Ferrara aprirà le sue porte per il Misen, il Salone Nazionale delle Sagre: gusto, conoscenza e buona tavola si fonderanno in un irresistibile mix, con oltre cento Sagre provenienti da ogni angolo dello Stivale e più di 300.000 assaggi gratuiti di specialità enogastronomiche.
Giovedì 5 Aprile 2018 - Ultimo aggiornamento: 17:10
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME