Palio dei Borgia di Nepi, il viaggio indietro nel tempo tra cortei, rievocazioni, giochi e cene in taverna

Palio dei Borgia di Nepi, il viaggio indietro nel tempo tra cortei, rievocazioni, giochi e cene in taverna

Torna sulla scena di Nepi il Palio dei Borgia, un evento unico che ha l'obiettivo di raccontare, nei dettagli, attraverso una ricerca storica, il Rinascimento di questo grazioso borgo della Tuscia viterbese. Dal 25 maggio al 16 giugno a Nepi si compirà un vero e proprio viaggio a ritroso nel tempo, attraverso il quale la “città delle acque” rievoca le proprie radici tra cortei storici, rievocazioni, giochi rinascimentali e cene nelle caratteristiche taverne.

“Per la serata inaugurale dell'8 giugno, verrà realizzato, sotto forma di spettacolo teatrale, il mito di Alcesti. In parte ripreso dal testo di Euripide. Si è pensato di immaginare che le quattro contrade siano riunite a formare un gruppo di attori e musici, per onorare l'investitura della nuova governatrice di Nepi – racconta Matteo, Lai consulente alla direzione artistica - la scelta è legata all'obitettivo di ricordaer il cambiamento significativo, in campo teatrale, che avvenne nel rinascimento.

Un altro momento di grande interesse è NepetisMirabilia – format creato da Mirko Burti. E' una visita guidata all'interno della città, con dei momenti di messa in scena, dove il pubblico non è mai separato, ma è presente nello spazio scenico con i personaggi, che sono gli attori, ma sono sopratutto i rievocatori, come racconta Ornella Marcucci organizzatrice e autrice dei testi che sottolinea, come la scrittura sia stata curata attraverso approfindimenti su documenti storici dell'epoca. “Le figure dei nobili con i loro costumi rinascimentali sono importanti, ma ancor più lo sono i mercanti, i popolani, la gente che viveva ai margini di queste corti bellissime, sono quelle che danno il sapore della vita vera, perchè il Palio di Nepi vuole non solo raccontare una storia, ma farla vivere, come un'esperienza” conclude Ornella Marcucci.
 
 
Venerdì 17 Maggio 2019, 13:44
© RIPRODUZIONE RISERVATA