Maratona Nizza-Cannes, scoprire le perle della Costa Azzurra di corsa
di Ernesto De Franceschi

Maratona Nizza-Cannes, scoprire le perle della Costa Azzurra di corsa

Correre per 42 km a picco sul mare, ancora meglio se baciati dal sole. È l’unica maratona con il percorso interamente... marino. Una esperienza unica, tra palme e scenari mozzafiato, dedicata a chi vuole abbinare sport e turismo per un weekend in Costa Azzurra. Domenica 3 novembre si corre la Marathon des Alpes-Maritimes, da Nizza a Cannes, che negli anni è diventata come numeri la seconda maratona in Francia dopo Parigi.


Per la sua 12esima edizione si conferma un percorso costiero di 42,195 chilometri che passerà attraverso Saint-Laurent-du-Var, Cagnes-sur-Mer, Villeneuve-Loubet, Antibes Juan-les-Pins e Vallauris Golfe-Juan per un arrivo stellare sulla Croisette a Cannes. Un modo decisamente alternativo, in pantaloncini e maglietta, per andare allo scoperta della Costa Azzurra.


Lo start alle 8 del mattino dalla mitica Promenade di Nizza per i corridori d'élite (8:03 per gli altri) e arrivo a Cannes sulla Croisette, luogo altrettanto simbolico e conosciuto per una domenica invaso dai maratoneti e non da attori e premi Oscar. Una novità da segnalare per quest'anno, dedicata a chi non ha intenzione di correre tutti i 42.195 metri della maratona : c'è  la 20 km che finirà a Marina Baie des Anges. Una formula che si aggiunge a quelle della staffetta di 21,1 km. Oltre la gara, una festa lunga tre giorni a Nizza, nel villaggio di partenza, sul lungomare Masséna di oltre 2.500 metri quadrati e che prevede circa 30.000 visitatori. Grande folla attesa la domenica mattina alla partenza a Nizza, lungo il percorso, e infine all'arrivo a Cannes all'altezza del Carlton e del piazzale del Palais des Festivals. Organizzata da Azur Sport Organization, in collaborazione con il Consiglio generale delle Alpi Marittime, la maratona Nizza-Cannes ha riunito oltre 10.000 partecipanti l'anno scorso. E quest'anno i numeri sembrano andare ben oltre, con tantissimi runner in arrivo dall'estero. D'altronde in nessun altro posto al mondo si corre con uno scenario così da favola.

Ultimo aggiornamento: Giovedì 31 Ottobre 2019, 08:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA