Anticitera, l'isola da sogno ma spopolata: «Una casa e 500 euro al mese per le famiglie che si trasferiscono»
di Enrico Chillè

Anticitera, l'isola da sogno ma spopolata: «Una casa e 500 euro al mese per le famiglie che si trasferiscono»

Un'isola da sogno, ma ormai spopolata, cerca nuovi abitanti e offre, oltre ad una casa, anche un sussidio di 500 euro al mese per chi è disposto a trasferirsi. L'esempio italiano dei contributi degli enti locali, per ripopolare i piccoli centri che rischiano di non esistere più, ha fatto scuola anche in Europa: ad Anticitera, in Grecia, ci si sta muovendo in questa direzione per ripopolare la piccola isola in cui vivono, al momento, solo 40 persone.

Meteo, ancora caldo africano nel weekend. Ma da martedì cambia tutto: «12 gradi in meno»

Come spiegano Lonely Planet e il portale di informazione spagnolo La Información, l'iniziativa non è frutto dell'indebitato stato greco, bensì della locale chiesa ortodossa, disposta ad offrire a chiunque voglia trasferirsi una casa, un terreno ed un sussidio di 500 euro al mese (ma solo per i primi tre anni di residenza). Con le sue acque cristalline e le sue alte scogliere, Anticitera è un angolo paradisiaco nell'Egeo, a metà strada tra il Peloponneso e Creta, ma piuttosto complicato da raggiungere. L'unico modo per recarsi ad Anticitera, infatti, è prendendo un traghetto da Creta, ma la regolarità non è garantita per via delle condizioni meteorologiche e, specialmente d'inverno, c'è il rischio di restare spesso isolati.
 
 


Anticitera, nota anche come Cerigotto, è un'isola di poco più di 20 km² che un tempo apparteneva alla Repubblica di Venezia. Nel corso dei secoli la popolazione è diminuita progressivamente, anche a causa della presenza di altre isole più grandi, come la stessa Creta e la 'sorella maggiore' Cerigo, che hanno influito anche sul turismo di massa. A visitare Cerigotto, generalmente, sono soprattutto geologi, climatologi e archeologi. L'isola, infatti, nel corso del tempo ha restituito testimonianze dell'antichità assolutamente uniche, come il relitto di una nave al cui interno sono stati rinvenute sculture come l'efebo di Anticitera e la Testa di filosofo, ma soprattutto la macchina di Anticitera, il più antico calcolatore meccanico mai conosciuto, risalente al II secolo a.C. e considerato il primo orologio della storia dell'umanità.

Sull'isola c'è una sola città, Potamos, un solo distributore di benzina ed un acquedotto. Per il resto, a parte i pochi insediamenti umani, Anticitera sembra un paradiso incontaminato. Il progetto, ideato dalla chiesa ortodossa e approvato dal governo di Atene nel 2018, è partito da pochi mesi ma è aperto a famiglie di tutti i paesi, anche se la precedenza verrà data ai cittadini greci. Se invece siete single o volete trasferirvi da soli, niente da fare: l'iniziativa mira a ripopolare in fretta l'isola e tra i pochi requisiti richiesti c'è quello del cambio di residenza di un nucleo familiare composto da almeno cinque persone. Questo è l'unico, apparente difetto di una proposta assolutamente da sogno: se siete una famiglia numerosa e volete cambiare aria, questa è la vostra occasione. Per avere informazioni è possibile chiamare il municipio di Anticitera al numero +302736033004 o inviare una e-mail a info@antikythera.gr.
Venerdì 5 Luglio 2019, 16:24
© RIPRODUZIONE RISERVATA