WhatsApp e le insidie del video mp4, ecco cosa fare per difendersi

WhatsApp e le insidie del video mp4, ecco cosa fare per difendersi

WhatsApp, di fronte alle recenti insidie dei video in formato mp4 c'è un modo per difendersi. Come Leggo vi aveva già spiegato, negli ultimi giorni gli stessi sviluppatori dell'app di messaggistica istantanea hanno diffuso alcune linee-guida per evitare che, scaricando o aprendo dei filmati diffusi in chat, gli utenti possano ritrovarsi dei virus capaci di prendere il pieno controllo dello smartphone.

Leggi anche > Whatsapp, non aprite quel video: un file mp4 minaccia milione di utenti



L'insidia, come già spiegato da WhatsApp, arriva dai metadati dei video in formato mp4, come ad esempio il titolo o la descrizione dei video. Per questo motivo, gli sviluppatori sono corsi ai ripari, cercando di ovviare al bug in questione: per essere certi di evitare problemi, gli utenti dovranno scaricare gli ultimi aggiornamenti appena rilasciati da WhatsApp. Si tratta della versione 2.19.274 (o superiore) per Android e della versione 2.19.100 (o superiore) per iOS.

Ovviamente, il primo passo da fare per difendersi da eventuali attacchi è quello di non scaricare né aprire filmati 'sospetti', anche se condivisi e inviati dai propri contatti.
Domenica 24 Novembre 2019, 18:22
© RIPRODUZIONE RISERVATA