«Scopri chi ha visto il tuo profilo WhatsApp», ma è tutto falso: occhio all'app truffa

«Scopri chi ha visto il tuo profilo WhatsApp», ma è tutto falso: occhio all'app truffa

Ricordate quelle app che tempo fa giravano su Facebook e che promettevano di far scoprire all'utente tutte le persone che avevano visualizzato il profilo? Si trattava di una vera e propria truffa, che negli ultimi tempi è tornata in voga, ma su WhatsApp. Tutta colpa di un'app, chiamata Profile Tracker, disponibile per tutti gli smartphone e presente sia sull'App Store che su Google Play Store.

Ikea, video porno proiettato per errore in negozio davanti ai clienti increduli​



Su WhatsApp, come su Facebook, è impossibile sapere quali utenti hanno visitato il nostro account, dando un'occhiata allo stato o all'immagine del profilo. Eppure, le app che ingannano gli utenti con false promesse proliferano in continuazione, nonostante Facebook, proprietario anche di WhatsApp, continui a ripetere che tutto ciò è tecnicamente impossibile.

Da qualche tempo, come riporta anche il portale Andro4All, è disponibile un'app chiamata Profile Tracker e che promette agli utenti di scoprire sia chi visualizza le informazioni dell'account, sia chi scarica la foto del profilo. In realtà, si tratta di una falsa promessa, per non dire una vera e propria truffa: l'app, infatti, richiede dei permessi speciali da parte dell'utente ed è in grado di rubare dati personali oltre a inondare le caselle di posta elettronica di pubblicità invasiva e non richiesta. In realtà, infatti, app come Profile Tracker non fanno altro che selezionare alcuni utenti a caso presenti nella lista dei contatti WhatsApp o nella rubrica dell'utente. Nei casi peggiori, inoltre, app simili a Profile Tracker possono anche automaticamente iscrivere l'utente a servizi in abbonamento, spesso molto costosi.

La truffa di app come Profile Tracker e simili ha già colpito migliaia di utenti in tutto il mondo. Il problema è che non ce n'è solo una: app di questo tipo proliferano continuamente ed è per questo che molti utenti vengono ingannati. Per questo motivo, gli sviluppatori di WhatsApp consigliano a tutti gli utenti di non cadere nella trappola e di diffidare da queste promesse, assolutamente irrealizzabili.
© RIPRODUZIONE RISERVATA