Bonus Tv, ecco di cosa si tratta e da quando sarà disponibile

Bonus Tv, ecco di cosa si tratta e da quando sarà disponibile

Dal 1 luglio del 2022 ci sarà un "trasloco" delle frequenze televisive che comporterà il passaggio allo standard di trasmissione televisiva digitale DVB-T2. Questo significa che i televisori che si hanno in casa non saranno più in grado di trasmettere i segnale e dovranno, quindi, essere sostituiti, soprattutto i più datati.

Ovviamente questo comporterà dei costi, ma per ovviare al problema nell’ultima legge di bilancio sono stati stanziati 25 milioni di euro l’anno per il periodo che va da 2019 al 2022 con l'intento di contribuire ai costi a carico degli utenti per l'acquisto di nuovi apparecchi televisivi. Tale bonus sarà destinato all’acquisto di nuovi televisori Dvb T2 o nuovi decoder. Non è comunque ancora chiaro come sarà erogato, ma sarà disponibile a partire dal prossimo anno. 

L'Unione Nazionale dei Consumatori ha stimato che il cambio di frequenze comporterà una spesa media di 300 euro a famiglia e che i soldi messi a disposizione del bonus potrebbero non essere sufficienti.
Lunedì 12 Febbraio 2018 - Ultimo aggiornamento: 12:19
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME