L'enoteca nella Rete

L'enoteca nella Rete

Per noi italiani il vino non è solo un prodotto da acquistare, ma è tradizione e cultura, un vero e proprio piacere quotidiano. Si beve a tavola, si beve per festeggiare o per dimenticare, insomma in Italia si beve spesso, e da sempre. Se consumato con moderazione, il vino fa anche bene alla salute: «Riduce il processo di invecchiamento, agisce positivamente sui livelli di colesterolo e trigliceridi, e contrasta l'osteoporosi», afferma la dottoressa Ester Brucci.


Nonostante un forte periodo di crisi del settore dovuto alla pandemia, cresce la vendita di vini, soprattutto online: è boom di enoteche digitali dove poter trovare migliaia di etichette. Piattaforme accattivanti e vicine ai clienti, lontane dagli stereotipi del mondo del vino sofisticato ed elitario. In pole position c'è tannico.it un colosso internazionale, poi vino.com e bernabei.it, con tantissime offerte. Interessanti anche Winelivery, la app con consegna rapida a domicilio e stappato.it, il primo portale di cantine italiane di nicchia, con proposte di produttori diversi ogni mese. Di pari passo corrono gli eno-influencer: da seguire su Instagram @winerylovers, @enoblogger, @wineteller, @ljk.wine, @giulia_sattin e @wineterroir. Per saperne di più su una bottiglia poi, c'è l'utilissima app Vivino: scatti una foto all'etichetta e voilà, scopri caratteristiche e recensioni. La vita è così amara, il vino è così dolce; perché dunque non bere? diceva Umberto Saba. I poeti hanno sempre ragione.


@maddai_


Ultimo aggiornamento: Lunedì 25 Ottobre 2021, 11:52
© RIPRODUZIONE RISERVATA