La vacanza fatela offline
di Maddalena Messeri

La vacanza fatela offline

Con il lockdown ci siamo abituati ad essere sempre online, smartphone alla mano, pronti a reagire a qualsiasi notifica. Ma con l'arrivo delle vacanze bisogna cambiare e resistere alla tentazione di vedere se c'è arrivato un messaggio, un'email, un like. Non è facile, anche perché noi italiani siamo connessi a internet più di 6 ore al giorno, ma come scrive la firma del New York Times Catherine Price, «bastano poche settimane per interrompere la dipendenza dal cellulare e riappropriarsi della propria attenzione, guadagnando in tempo libero e benessere». Per fare digital detox gli step sono semplici: prima di tutto attivare una app che conta le ore passate al cellulare, poi disattivare le notifiche di tutti i social, avvisare amici e colleghi che per un periodo non saremo raggiungibili, di notte mettere la modalità aereo e, per i più coraggiosi, lasciare il telefono in un'altra stanza, almeno un'ora al giorno. Niente paura, vedrete che vi piacerà e il diritto alla disconnessione diventerà una rivendicazione sempre più presente, anche nei contratti di lavoro. Quindi se possiamo restiamo sconnessi, gustiamoci la vita offline. Il mondo continua lo stesso.

Le foto dal profilo @scrollordie
 
 

Ultimo aggiornamento: Lunedì 27 Luglio 2020, 14:52
© RIPRODUZIONE RISERVATA