Spotify, prezzi in aumento: da 1 a 3 euro al mese il rincaro nei paesi europei
di Paolo Travisi

Spotify, prezzi in aumento: da 1 a 3 euro al mese il rincaro nei paesi europei

Brutte notizie per gli amanti della musica, ma soprattutto per gli abbonati di Spotify. Il servizio di musica in streaming ha annunciato un ritocco dei prezzi verso l'alto; ci riferiamo al servizio Premium nei paesi europei, che a seconda del pacchetto prescelto potrà variare da un 1 a 3 euro. La buona notizia è che per il momento l'aumento non riguarda l'Italia.

 

Nuovo digitale terrestre, da settembre in Italia 30 milioni di televisori saranno da cambiare. Ecco quali e perché

 

Il ritocco agli abbonamenti inizierà dal 30 aprile, e viene comunicato dall'azienda stessa con un'email ai propri utenti; il piano base che attualmente costa 9,99 euro sarà aumentato di un euro e costerà 10,99 euro al mese, il piano per  gli studenti da 4,99 euro a 5,99 euro, duo da 12,99 euro a 13,99 euro ed infine il pacchetto family, quello che subirà il maggior incremento dovrebbe passare dagli attuali 15,99 euro a 17,99 o 18,99 euro, in quest'ultimo caso aumentando di ben 3 euro al mese.

 

In Italia, dove per il momento non sono previsti aumenti, un primo rincaro era già avvenuto lo scorso febbraio per il piano Family passato da 14,99 euro a 15,99 euro.

 

Aumenti che potrebbero subire delle variazioni anche in base ai singoli mercati e che potrebbero spingere gli utenti a guardarsi intorno visto che Spotify non è l'unico fornitore di contenuti musicali. Amazon Music, Google e Apple hanno offerte molto competitive. La notizia, infatti, è stata molto criticata sui social, ma secondo Spotify l'aumento è stato reso necessario per "continuare a portare nuovi contenuti e funzionalità".


Ultimo aggiornamento: Domenica 2 Maggio 2021, 10:54
© RIPRODUZIONE RISERVATA