Portafoglio a prova di ladro: se rubato scatta una foto e la invia al proprietario
di Paolo Travisi

Portafoglio a prova di ladro: se rubato scatta una foto e la invia al proprietario, insieme alle coordinate GPS

Quando la tecnologia può aiutarci in uno delle paure più ricorrenti. Il furto del portafogli. Non solo per i soldi, o per il fastidio di bloccare carte di credito e rifare i documenti. Ma anche perché spesso custodiscono ricordi o piccoli segreti. Ecco che sul mercato sta per fare il suo debutto il portafoglio smart. Se rubato infatti, scatta una foto al ladro e lo invia alla vittima di turno. Si perché, il portafoglio Volterman, è dotato di GPS, connessione internet ed ovviamente una fotocamera.

WhatsApp, grande novità per le chat di gruppo: ecco cosa cambia


L'amore? Per 1 ragazzo su 2 può nascere sui social. E Instagram è il "re di cuori"



Questo nuovo ed utile device, presentato al Ces 2019, potrebbe rivoluzionare le nostre abitudini quotidiane, ma soprattutto placare le ansie nel caso si perda il portafogli o ancor peggio, venga rubato. Il funzionamento di questo dispositivo è tanto intelligente quanto semplice. Per far scattare l'allarme deve essere abbinato ad uno smartphone, la cui distanza consente al portafoglio smart di capire se è stato perso o rubato.

Se come nel primo caso Volterman viene dimenticato, squilla lo smartphone che attraverso l'accesso al servizio di mappe, permette l'identificazione geografica. Se invece siamo nel secondo caso, il furto, ecco che il ladro una volta aperto il portafogli per rubarne il contenuto, verrà fotografato e nulla potrà contro l'invio dell'immagine al legittimo proprietario.

E non è ancora tutto. Il portafogli infatti può essere usato anche come hotspot wi-fi avendo un modem al suo interno e non contenti l'altra dotazione consente la ricarica (anche wireless) del proprio smartphone come un qualsiasi powerbank.
© RIPRODUZIONE RISERVATA