Pornhub, italiani popolo di "scambisti": ecco cosa cercano (soprattutto le donne)
di Maria Elena Barnabi

Pornhub, italiani popolo di "scambisti": ecco cosa cercano (soprattutto le donne)

  • 170
    share
Noi italiani per fare il sesso che davvero vogliamo ci buttiamo nella mischia. Letteralmente: orge, scambi di coppia, threesome. Quanti siano gli scambisti in Italia è impossibile dirlo (alcuni parlano di due milioni, altri di 500mila, ma il dato reale è che non esiste un censimento), ma una cosa è certa: nel nostro Paese questa fantasia ha più presa che all’estero, soprattutto tra le donne e gli uomini del sud, che la usano per giustificare rispettivamente un tradimento o viversi in pace fantasie omosessuali.

Stoya: «Io, pornostar, mi do alla fantascienza»

Lo dicono i dati forniti in anteprima a Il Messaggero da Pornhub, la più grande piattaforma online di video hard con i suoi 90 milioni di visitatori al giorno. La ricerca coincide con il lancio su Pornhub del primo “red band trailer” in Italia, ovvero un trailer “adult only” di un film che uscirà tranquillamente nelle sale italiane: si tratta di “Cosa fai a capodanno?” (al cinema il 15 Novembre) e racconta la storia di quattro coppie – interpretate da Valentina Lodovini e Riccardo Scamarcio, Alessandro Haber e Vittoria Puccini, Isabella Ferrari e Ludovico Succio, Luca Argentero e Ilenia Pastorelli – che si danno appuntamento a capodanno per fare uno scambio di coppia e orgia conseguente.

 
 


GLI ITALIANI (SOPRATTUTTO LE DONNE PAZZI PER LE ORGE)
In Italia “Orgy” è la 24esima categoria più popolare. E non è poco, visto che le categorie di Pornhub (quelle del menù a tendina, per intenderci) sono 100. In più nel resto del mondo la stessa categoria si trova solo al 32esimo posto: quindi sì, le orge sono più apprezzate in Italia che all’estero. Non solo: le donne ricercano “Orgy” il 17% in più rispetto agli uomini. Che le italiane fossero molto interessate alla tematica “gangbang” lo avevamo già notato in una precedente ricerca, sempre fatta in tandem da Il Messaggero e Pornhub, sulle fantasie erotiche femminili e maschili a confronto (https://www.ilmessaggero.it/societa/nolimits/pornhub_italia_video_sesso-3341106.html). Se incrociamo questo dato con quello del territorio (Calabria + 15%, Basilicata + 16% e Puglia + 17%, Abruzzo + 21%) si capisce che la predominanza di questa fantasia al Sud è legata a una minore emancipazione femminile.

«Si tratta di zone in cui il tradimento femminile è più condannabile che al Nord», dice Francesca Romana Tiberi, psicossesuologa clinica. «Racchiuderlo all’interno di un gioco di coppia come appunto può essere considerato lo scambismo, lo rende più accettabile, anche solo a livello di fantasia». La cosa strana è che la regione meno interessata ai filmati di orge (con un - 13% rispetto alla media nazionale) è il Veneto, che probabilmente è la zona con la più alta concentrazione di locali per scambisti di tutta Italia ed è da sempre terra di pruderie, come raccontato dai film di Tinto Brass.

GLI UOMINI LO CERCANO PER FANTASIE OMOSESSUALI
Un altro dato importante è quello delle ricerche correlate. Dopo la parola generica in inglese, troviamo alcune varianti come “lesbian orgy”, “shemale orgy” e “bisexual”. Poiché si tratta di numeri assoluti e poiché possiamo ipotizzare che gli utenti di Pornhub siano in maggioranza uomini, è normale pensare che queste preferenze parlino di fantasie maschili. «Che l’orgia lesbica sia molto amata dai maschi è un dato quasi scontato», riprende la psicosessuologa Francesca Romana Tiberi. «Molto cercati sono anche i video in cui ci sono transessuali o bisessuali impegnati in orge. E questo conferma quello che nella mia esperienza clinica mi viene riportato: molto spesso lo scambismo è la “scusa” che gli uomini usano per viversi in santa pace fantasie (e esperienze) omosessuali. Molto diffuso è anche il sogno che sia proprio la moglie, dotata di strap-on, a penetrare il marito: in questi casi si tratterebbe solo della fantasia di essere penetrati, difficile da confessare in coppia, più accettabile in una situazione trasgressiva con più persone».

ALTRI DATI DA SEGNALARE
La ricerca “orgia” è meno gettonata dai giovani sotto i 34 anni, mentre diventa sempre più popolare man mano che l’età cresce (ha un picco di + 65% tra i 55 e i 65 anni). "Scambisti italiani" è il 163° termine più popolare in Italia. La Toscana la regione italiana con un maggior numero di ricerche per questa parola. Dopo questi due termini, troviamo tutte le variazioni del termine in inglese (swingers), come “Italian swingers”, “swinger couples” e “amateur swingers” (il termine più cercato in assoluto in Italia lo scorso anno (https://www.pornhub.com/insights/2017-year-in-review ). Lombardia, Liguria e Marche sono vicine della media (+ 2%, + 2% e + 1%), mentre le isole italiane, Sardegna e Sicilia, non sono molto interessate all'argomento e registrano entrambe un -5%. Negli ultimi 3 anni la categoria “orgy” ha perso di popolarità in maniera lenta e costante (da 1,20 a 0,81), ma è probabile che questo dato dipenda dal fatto che altre categorie hanno avuto un’incredibile crescita, come la categoria Milf (amatissima dagli italiani).

Martedì 6 Novembre 2018 - Ultimo aggiornamento: 09:26
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME