Da Zoom a Fortnite e Houseparty: ecco le app più scaricate dagli italiani
di Enrico Chillè

Da Zoom a Fortnite e Houseparty: ecco le app più scaricate dagli italiani

Una spinta per la digitalizzazione. Il lungo lockdown ha indotto gli italiani a utilizzare di più la tecnologia, con un vero e proprio boom delle app per smartphone.
È quanto rivelano i dati dell’osservatorio Starting Finance Deal: in Italia l’indice di digitalizzazione è cresciuto del 35% in pochi mesi. Le videochat, ad esempio, hanno permesso di mantenere la socializzazione e di facilitare lo smart working: la più scaricata è Zoom, seguita da Google Hangouts Meet, Microsoft Teams, Google Clasroom (essenziale per la didattica a distanza) e Houseparty (con videochat di gruppo fino a otto partecipanti). 




Bene anche le app dedicate all’intrattenimento, come Netflix (accessi aumentati del 332% da inizio lockdown) e Amazon Prime Video (+101% di download a marzo).
L’impossibilità di fare sport nei centri ha anche favorito il boom di app come Nike Training, Freeletics e 7 Minutes Workout, per allenarsi anche in casa. Interessante anche il caso di Youper, app dedicata alla salute emotiva, duramente a rischio per le chiusure.
Per far fronte alla noia, gli italiani si sono dedicati anche al gaming. A seconda dei gusti, le app più scaricate sono state Minecraft, Fortnite e Clash of Clans, ma anche vere e proprie ‘riscoperte’ come la versione digitale di Uno. Molto bene anche le app di food delivery (come Just Eat e Deliveroo), ma anche quelle per i ristoranti (come Dishcovery) e i supermercati (come Ufirst, ideale per evitare lunghe code).
Il lockdown ha radicalmente cambiato le nostre vite, ma le app ci hanno permesso di non rinunciare allo shopping (si pensi a Shein) e ai rapporti interpersonali (l’app di dating Tinder ha registrato un aumento notevole, così come Yoyclub, piattaforma dedicata al sexting). 
riproduzione riservata ®
Ultimo aggiornamento: Venerdì 12 Giugno 2020, 15:55
© RIPRODUZIONE RISERVATA