Arriva l'Instagram della salute: foto dei pazienti
a disposizione di studenti in medicina

Arriva l'Instagram della salute: foto dei pazienti a disposizione di studenti in medicina

ROMA - Foto a servizio della scienza e condivisione in nome della salute. Per questo motivo nasce un sistema sanitario per studenti simile ad Instagram. Una specie di Instagram della salute: così si può sintetizzare Figure 1, la nuova app che sarà disponibile in tutta Europa da fine anno e che consentirà ai medici di condividere le foto dei loro pazienti con altri colleghi o studenti di medicina. A segnalarlo è la Bbc.

Fino ad ora oltre 150mila medici hanno caricato le loro foto di casi clinici con l'identità oscurata e il volto del paziente coperto. Ogni foto viene esaminata da alcuni moderatori prima di essere aggiunta alla banca dati. ''Non possediamo alcun dato medico personale - spiega Josh Landy, ideatore dell'applicazione - Il miglior modo di mantenere un segreto è non averne. Non siamo un'organizzazione che offre assistenza sanitaria''. I medici devono invece fornire le proprie credenziali per l'identificazione e notificare ai loro impiegati e pazienti le politiche sul consenso per il trattamento dei dati. ''Identificare il medico - continua Landy - non significa identificare il paziente. Tuttavia, alcune malattie sono così rare che non possono essere pubblicate, perchè il paziente potrebbe essere identificato. L'app è gratuita ma solo professionisti sanitari verificati possono caricare foto e commentarle''.

Sono vietate immagini impressionanti. Lo scopo dell'applicazione è educativo. Ci sono cose che i medici vedono ogni giorno nel loro lavoro, e che magari capita raramente di vedere ad altri. Attualmente l'app è disponibile già in Nord America, Gran Bretagna e Irlanda.


Ultimo aggiornamento: Venerdì 10 Ottobre 2014, 11:03
© RIPRODUZIONE RISERVATA