Huawei presenta la nuova serie di Smartphone Mate 40. Tutti i prezzi e le novità
di Lorenzo Capezzuoli Ranchi

Huawei presenta la nuova serie di Smartphone Mate 40. Tutti i prezzi e le novità

La sfida lanciata da Huawei è chiara: dimostrare di essere il diretto competitor frontale di Apple, (ma anche di Google stessa) per quanto riguarda gli smartphone, la tecnologia e gli accessori, a cominciare dalla loro presentazione. Per questo la casa cinese ha lanciato oggi una serie di prodotti che si allineano, per qualità e prezzo, ai top di gamma. Il tutto, ovviamente, già pronto per le tecnologie 5G.

 

Ed ecco quindi la nuova serie di smartphone Mate 40 Series, con il Mate 40, il Mate 40 e il Mate 40 Pro+. Una serie di telefoni che si presenta come innovativa e completa: la batteria da 4.400 mAH da vita a un display da da 6,6 pollici Oled (che cresce fino a 6,76) con un framerate da 90 Hz e una curvatura dello schermo che arriva a 88°. Comparto fotografico di prim’ordine, grazie anche alla partnership che Huawei ha stretto con Leica.

Mate 40 ha tre fotocamere da 50, 16 e 8 MegaPixel con uno zoom ottico 5x, il fratello maggiore Mate 40 Pro ha le stesse tre fotocamere da 50, 20 e 12 MegaPixel con lo zoom ottico che arriva a 7 volte. Infine l’ammiraglio Mate 40 Pro+ ha quattro fotocamere posteriori: La super sensing wide camera arriva a 50 MegaPixel, 20 per il grandangolo, da 8 invece la lente tele e 12 MP per la lente tele con zoom 3x. Sensazionale lo zoom ottico da 17 volte. Il tutto condito con una videofotocamera frontale che permetterà di realizzare video in 4K e permetterà con Mate 40 Pro di sbloccare lo smartphone grazie al 3D Face unlock.

Memoria di tutto rispetto, che cresce con i modelli: 8 Gb la Ram e 128 lo spazio di archiviazione per il Mate 40. 256 Gb la Rom del Mate 40 Pro, mentre per il Pro+ si sale a 12 Gb di Ram e 256 di archiviazione. Lo speciale Huawei Mate 40 RS, firmato in collaborazione con Porsche Design invece presenta 12 Gb di Ram e ben 256 Gb di archiviazione. Il Mate 40 e 40 Pro sarà disponibile in cinque colorazioni: nero, bianco, mystic silver e le colorazioni verde e gialla. Mate 40 Pro+ offre un pannello posteriore in nano ceramica, anche qui in due colorazioni Ceramic White e Ceramic Black.

I prezzi: si parte dagli 859 euro del Mate 40, si sale a 1.199 per il Mate 40 Pro, duecento euro in più per il modello + e infine si arriva ai 2.295 per il modello RS.

 

PETAL SEARCH: LA SFIDA A GOOGLE

Visto che le vicende che hanno costretto la casa cinese a rinunciare a buona parte dei sistemi Google, Huawei si è “messa in proprio”, creando la sua alternativa al Play Store (AppGallery) e adesso anche un suo vero e proprio motore di ricerca: Petal Search. Sfida totale anche per quanto riguarda la navigazione stradale, grazie al nuovo Petal Maps e sull’archiviazione in cloud, grazie a Huawei Docs.

 

Ma il nuovo smartphone non è stata l’unico colpo di scena della giornata: Huawei infatti ha colto l’occasione per presentare le FreeBuds Studio, la nuova cuffia a padiglione, e per anticipare tutti con una seconda generazione di accessori indossabili e tecnologici come i nuovi occhiali X Gentle Monster Eyewear II.

 

FREEBUDS STUDIO

Andando con ordine, le nuove cuffie di Huawei saranno disponibili in due colorazioni (nero e oro) al prezzo di 299 euro. Le nuove over ear del colosso asiatico sono dotate, come le sorelle FreeBuds Pro del dynamic noise cancelation, la tecnologia che punta a ridurre in maniera attiva i rumori provenienti dall’ambiente che ci circonda. Presenti anche le modalità awareness, che permettono di “lasciar entrare” anche i rumori intorno a noi e la modalità “voce”. Il tutto è poi supportato da una batteria che garantisce fino a 24 ore di ascolto interrotto e che, con soli 10 minuti di ricarica, concede alle cuffie ben cinque ore di autonomia. Tanto è stato fatto anche sul piano del design di prodotto: Huawei ha tanto scelto linee morbide, circolari ed eleganti per l’esterno, quanto ha studiato l’hardware all’interno, offrendo a meno di 300 euro (prezzo: €299) un prodotto davvero accattivante.

 

OCCHIALI 2.0

I nuovi Huawei X Gentle Monster Eyewear II rappresentano la seconda e migliorata generazione di smartwear del colosso asiatico, frutto di una intesa con l’azienda sudcoreana di occhiali Gentle Monster: a un semplice ma ricercato strumento per la correzione della vista, Huawei ha inserito tutto il suo know-how tecnologico, rendendo gli occhiali dei veri e propri assistenti vocali, potenti altoparlanti stereo inclusi. Per garantire la maggior privacy possibile poi, gli altoparlanti sono stati disegnati semiaperti, limitando al massimo la dispersione sonora e consentendo di godere di un’esperienza audio stereo senza precedenti, con suono definito, avvolgente e nel pieno rispetto della privacy. La funzione Smart Interaction, recentemente aggiornata, trasforma gli occhiali in un vero e proprio assistente personale, con un accesso più rapido alle informazioni, ma anche una forma più smart di interazione, fornendo agli utenti una nuovissima esperienza di tecnologia indossabile intelligente. Grazie alla funzione del volume adattivo, gli occhiali automaticamente regolano il volume alzandolo o abbassandolo automaticamente in base al rumore che ci circonda. Prezzo, da 299 euro.


Ultimo aggiornamento: Giovedì 22 Ottobre 2020, 20:56
© RIPRODUZIONE RISERVATA