Google multata per 150 milioni di euro per la pubblicità: abuso posizione dominante

Google multata per 150 milioni di euro per la pubblicità: abuso posizione dominante

L'authority francese per la concorrenza ha inflitto a Google una multa di 150 milioni di euro per abuso di posizione dominante. Nel mirino di Parigi ci sono, in particolare, le condizioni imposte dal colosso Usa agli inserzionisti che ricorrono ai servizi pubblicitari di Google Ads. Per il gendarme transalpino della concorrenza, queste condizioni sono «opache e difficilmente comprensibili». Il gruppo Usa è inoltre accusato di applicarle in modo «iniquo e aleatorio»

«Google ha il potere di vita o di morte per alcune aziende che vivono di queste pubblicità», spiega Isabelle de Silva, presidente dell'autorità francese per la concorrenza. «Non contestiamo il diritto di Google di imporre regole - aggiunge - Ma le regole devono essere chiare e imposte allo stesso modo a tutti gli inserzionisti».
Ultimo aggiornamento: Venerdì 20 Dicembre 2019, 12:35
© RIPRODUZIONE RISERVATA