Vacanze, con Google Maps tutte le novità per viaggiare senza problemi

Vacanze, con Google Maps tutte le novità per viaggiare senza problemi

Districarsi tra le mete vacanziere più ambite, quelle ancora sconosciute ma comunque “da visitare”, evitare la fregatura (ahimè) sempre dietro l’angolo per tutti, fare tesoro dei suggerimenti sugli itinerari da non perdere e le cose da fare, compatibilmente con i giorni a disposizione.
Oggi come oggi non è difficile come un tempo, basta il giusto compagno di viaggio. E Google Maps può esserlo fin dalla fase di pianificazione della vacanza.



Ecco come:
Non arrivate impreparati a destinazione: usate le mappe di Google Maps (consigliabile su desktop) per visitare virtualmente i luoghi di villeggiatura e le zone limitrofe prima di prenotare. Vi renderete conto delle distanze, del traffico, dei mezzi a disposizione per spostarsi in zona e, grazie anche alle foto e recensioni degli utenti, potrete evitare di incappare in spiacevoli e talvolta costosi errori.

Indecisi sul dove andare in vacanza? Potete usare lo strumento di pianificazione di gruppo per aggiungere in una lista le località preferite e far votare amici e parenti. Durante un viaggio tante sono le cose che si desidera poter fare, gli eventi da non perdere, le migliori cucine da provare.

E allora? Si parte!
Con la scheda Esplora i dintorni su Google Maps potrete trovare tutto quello che desiderate, ovunque vi troviate: ristoranti, bar, attrazioni, parchi, hotel, benzinai e tanto altro. Organizzate “una tabella di marcia” che vi consenta di esplorare le meraviglie della destinazione scelta, potete farlo da casa, ma anche arricchirlo anche una volta in loco. Per farlo, mentre studiate la vacanza, salvate le vostre mete tra i “Preferiti” [contrassegnati con un cuoricino rosso] o come “Da visitare” [simboleggiato dalla bandierina verde] se non addirittura come “Luoghi Speciali” [la stella gialla]. Il risultato sarà una perfetta mappa di viaggio comunque aperta a nuove avventure. PS: per ritrovarli, selezionate il menu in alto a sinistra su Google Maps e scegliete “I tuoi luoghi”.

No wi-fi, no drama.
Quando si è in viaggio può capitare di ritrovarsi senza linea e senza connessione wi-fi. Niente panico! Con Google Maps è possibile scaricare una regione dalla mappa e poter accedervi in offline – per continuare a cercare luoghi, ottenere indicazioni e utilizzare la connessione turn – by – turn anche senza connessione: fatelo PRIMA DI PARTIRE però...

Orientatevi anche negli aeroporti sconosciuti: prendere un aereo è facile, perdersi in un aeroporto lo è ancora di più. Google Maps vi accompagna fino al gate. L’operazione è semplice, basterà inserire il terminal aeroportuale, ad esempio DTW Terminal 2, e Google mostrerà all’istante il percorso da seguire, includendo nella ricerca i gate vicini, ristoranti e negozi.

Solo per voi! Avete notato la scheda “Per te” in basso a destra su Google Maps?
Sono consigli di viaggio personalizzati in base alle tue prenotazioni. Quando sei in viaggio, tienile d’occhio: sono ricche di consigli sui luoghi da visitare anche in base alle previsioni del tempo. Sei diretto a Roma e sta per piovere? No problem, per te i consigli saranno Musei Vaticani, Cappella Sistina, Villa Borghese, ma se c’è il sole preparatevi a un gelato a Fontana di Trevi.

Giovedì 25 Luglio 2019, 09:11
© RIPRODUZIONE RISERVATA