Coronavirus, allarme della Polizia Postale per il computer: «Non aprite quella mail»

Coronavirus, allarme della Polizia Postale per il computer: «Non aprite quella mail»

In tempi di Coronavirus anche il computer può restare infetto. La Polizia Postale mette in guardia da una mail che può creare problemi al pc. Si segnala che qualcuno sta approfittando della pandemia da Covid-19 per inviare un virus telematico. «Non aprite la mail della 'dottoressa Marchetti!», è l'allarme lanciato dalla Polizia Postale. Dentro sarebbero contenuti i consigli di un'esperta dell'Organizzazione mondiale della sanità su come prevenire il Coronavirus, ma una volta caduti nell'inganno e aperto l'allegato, il malware in agguato all'interno della mail prenderebbe il possesso di tutti i dati sensibili del computer.

Leggi anche > Coronavirus, anche Tinder si adegua: «Portate i gel disinfettanti agli incontri»

«Polizia Postale segnala un nuovo caso di phishing. Se ricevi una email su come prevenire il COVID19, a firma dottoressa Marchetti, presunta "esperta" dell'organizzazione mondiale della sanità in Italia, non aprire l'allegato.
È un malware che cattura dati sensibili. Segnala i casi sospetti», si legge sulla pagina Facebook della Polizia di Stato. 


Ultimo aggiornamento: Venerdì 6 Marzo 2020, 16:27
© RIPRODUZIONE RISERVATA