Aranzulla, il "genio italiano del web", premiato con la Candelora d'Oro 2019
di Paolo Travisi

Aranzulla, il "genio italiano del web", premiato con la Candelora d'Oro 2019

Alzi la mano chi non ha mai trovato soluzione ai suoi problemi digitali sul sito di Salvatore Aranzulla. Ecco allora che il giovane informatico della provincia catanese, ha ricevuto meritatamente e proprio dalla sua città il riconoscimento più ambito: la Candelora d'Oro.

“Il genio italiano di Internet” così lo ha definito il sindaco Salvo Pogliese, ricordando la parabola che ha portato Aranzulla ad essere uno dei nomi più cliccati sul web. “Un ragazzo appena diciottenne partito dalla Sicilia che è riuscito a sfondare nella divulgazione dell’alta tecnologia e dell’informatica, come fattore di sviluppo e crescita delle nuove generazioni”.

La Candelora d'oro, giunta alla 21° edizione, è il massimo riconoscimento assegnato a personalità della cultura sport e volontariato provenienti dalla comunità catanese. E se lo scorso anno è stato assegnato allo showman Rosario Fiorello, in questa edizione la scelta è caduta sul giovane Aranzulla, arrivato in municipio insieme ai suoi genitori, con tanta emozione e voglia di raccontare il suo percorso.

“Mi sento un ragazzo fortunato perché sono riuscito a trasformare una passione in un lavoro gratificante e con me lavorano soprattutto giovani del Sud e soprattutto siciliani. Ai ragazzi raccomando di utilizzare internet e le sue potenzialità al meglio, ricercando il valore della conoscenza e dell’innovazione. Quando il sindaco di Catania mi ha comunicato l’intenzione di volermi conferire la Candelora d’oro sono scoppiato a piangere di gioia e ho chiamato subito i miei genitori”.

Attualmente la realtà imprenditoriale fondata dal 28enne è forte di 20 milioni di pagine web visitate mensilmente, piazzandosi tra i 30 siti più consultati in Italia.
Lunedì 4 Febbraio 2019, 16:14
© RIPRODUZIONE RISERVATA