Amazon contro le false recensioni online. Azione legale contro 10 mila gruppi su Facebook

Amazon contro le false recensioni online. Azione legale contro 10 mila gruppi su Facebook

di Paolo Travisi

Amazon dichiara guerra ai gruppi fake su Facebook che pubblicano false recensioni sui prodotti acquistati sul portale e-commerce più importante al mondo. Il gruppo di Jeff Bezos, infatti, ha dato il via ad un'azione legale contro gli amministratori di oltre 10.000 gruppi sul social.

Famiglia svanita nel nulla. Mamma e 4 figli dispersi da ieri: l'appello disperato

Secondo Amazon, i gruppi avrebbero messo in piedi un meccanismo di false recensioni, in cambio di denaro o prodotti gratuiti; realtà molto nota, che lede l'immagine del colosso dell'e-commerce, ma soprattutto la buona fede degli utenti che possono trovarsi tra le mani anche prodotti di dubbia qualità se non scadenti.

«I nostri team bloccano milioni di recensioni sospette prima che vengano viste dai clienti e questa azione legale rappresenta un ulteriore passo avanti per smascherare i colpevoli che operano sui social media» ha dichiarato Dharmesh Mehta, Vice president Selling Partner Services di Amazon. «L' azione legale proattiva contro i malintenzionati è uno dei tanti modi in cui proteggiamo i clienti, individuando questi soggetti come responsabili di attività illecite».

Brad Pitt manda in tilt Instagram. La star americana che non ama i social, con un post esalta i fan

Di consueto i truffatori che si nascondono dietro questi gruppi, chiedono recensioni false per centinaia di prodotti in vendita su Amazon, spesso per avere in cambio device digitali in regalo; uno dei gruppi identificati nella causa è "Amazon Product Review", che contava oltre 43.000 membri.

La policy di Amazon vieta rigorosamente le recensioni false e impiega più di 12.000 persone dedicate, in tutto il mondo alla protezione dei clienti, dei brand, degli store ed esiste un team dedicato che indaga sugli schemi di recensioni false sui social media, tra cui Facebook, Instagram, TikTok e Twitter. Questi gruppi sono operanti in diversi paesi, tra cui l'Italia.


Ultimo aggiornamento: Martedì 19 Luglio 2022, 15:11
© RIPRODUZIONE RISERVATA