Da Facebook a Whatsapp: 3 ore di tilt in mezzo mondo
di Alessio Caprodossi

Da Facebook a Whatsapp: 3 ore di tilt in mezzo mondo

Quella di ieri è stata una domenica all'antica per gli oltre 1,5 miliardi di utenti rimasti senza Facebook, Instagram e WhatsApp. I social network e l'app di messaggistica della galassia Zuckerberg sono andati ko (come anche il servizio di chat Messenger) per oltre tre ore, a partire dalle 12 e fino alle 15,30.

Social down, Stefano Fresi: «Così magari gli iperconnessi hanno pensato a fare l'amore»​

Immediate sono scattate le proteste degli iscritti, che si sono riversati su Twitter e Telegram per cercare notizie e prendere di mira il 30enne più famoso del mondo diffondendo gli hashtag #facebookdown, #instagramdown e #whatsappdown, che sono diventati in breve tempo i temi più dibattuti sul sito di microblogging. Il malfunzionamento è stato totale, sia da mobile che da computer fisso, sia per chi si collegava sui tre siti, sia per chi ha tentato con le applicazioni.

Secondo il sito DownDetector, che monitora le segnalazioni degli utenti in tempo reale, le zone più colpite sono state in principio Stati Uniti ed Europa, con il blackout che si è concentrato poi nel sud-est asiatico, in particolar modo in Malesia e Filippine.

Costretta alle spiegazioni, Facebook si è affidata a una nota scusandosi «per aver riscontrato problemi di accesso alle tre applicazioni», senza però fare luce sull'accaduto. Ma non è la prima volta che il social network si blocca all'improvviso. Lo scorso 13 marzo si verificò una situazione identica a quella di ieri, durata però ben quattordici ore, durante le quali è stato impossibile collegarsi a Instagram, WhatsApp e Facebook. In quel caso il motivo fu ascritto a un problema con i server, con lo staff della piattaforma a escludere la possibilità di un attacco hacker. Chissà che stavolta la causa potrebbe essere l'integrazione tra i servizi, su cui Facebook sta lavorando già da mesi per consentire agli utenti di scambiarsi messaggi tra loro anche utilizzando social differenti.
riproduzione riservata ®
Lunedì 15 Aprile 2019, 05:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA