Cotto al Dente, Davide Campagna: «Così sport, viaggi e cibo sano mi hanno cambiato la vita»
di Ilaria Del Prete

Cotto al Dente, Davide Campagna: «Così sport, viaggi e cibo sano mi hanno cambiato la vita»

Davide Campagna è un dentista, ma sul profilo Instagram Cotto al dente ci si può andare senza temere anestesie e trapani. Qui si svolge la seconda parte della sua vita tra viaggi, maratone e ricette salutiste (che ha raccolto anche in un libro, Food Fitness).

Come ci è arrivato un dentista sui social?
«E dire che all'inizio Instagram non mi piaceva. Poi ho cominciato a pubblicare foto dei miei viaggi. Solo dopo ho introdotto anche il cibo e ho creato il blog. Ma doveva rimanere un gioco».
E invece...
«La mia pagina su Facebook cresceva e ho cominciato a crederci».
Ora come concilia la sua professione con il resto? 
«Lavoro tutti i giorni come dentista nello studio di famiglia. Questo mi consente di gestire l'agenda con maggior flessibilità. Posso tenere una mattinata libera per scattare foto e aggiornare il blog, o fare una pausa pranzo più lunga. Ma a fine giornata ci arrivo un po' stanchino».
E questa normalità premia?
«Le persone che mi seguono pensano: se lui lo può fare, posso farlo anche io. Mi sento alla pari con tutti loro».
Cosa offre ai followers?
«La motivazione. Da quando mi sveglio alla mattina e racconto degli allenamenti che andrò a fare mentre preparo una bowl per colazione, alla corsa prima di andare a lavoro. E poi c'è la preparazione atletica per la maratona di Boston, che affronterò, e i circuiti funzionali in palestra. E ovviamente le ricette».

Cibo sano e attività fisica le hanno cambiato la vita, non solo online.
«Prima ero grassottello, avevo una ventina di chili in più. Ma il messaggio che mando è che tutti possiamo rimetterci in forma. Che non vuol dire mostrare la tartaruga, ma stare bene con se stessi e avere più energia».
Lei come ha fatto?
«Grazie a due coincidenze: un viaggio in Australia e un crociato rotto. Il primo mi ha fatto capire cos'è davvero il cibo sano, il secondo mi ha portato a scoprire la passione per le maratone: dopo mesi sul divano tornare a muoversi è stato bellissimo».
I viaggi hanno ancora un ruolo importante nella sua vita.
«Il 90 per cento delle foto che pubblico su Instagram sono di viaggi, amo quelli zaino in spalla, e sono una grande fonte di ispirazione in cucina. Consentono di inserire quel sapore meno tipico che permette di variare».
Ha mai pensato di abbandonare il camice?
«Tutti i giorni. È un mestiere che mi piace, che ho amato in passato, ma non mi emoziona. Eppure so che non smetterò mai di esercitare».
Neanche per aprire un ristorante?
«Non è una cosa che mi interessa. Preferirei un programma in tv».
Di che genere?
«Qualcosa per dire alle persone che il cibo sano non è noioso, e che unisca viaggi e sport».

ilaria.delprete@leggo.it
riproduzione riservata ®


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 11 Marzo 2020, 20:43
© RIPRODUZIONE RISERVATA