Tencent, il colosso cinese che già vale più di Facebook: ecco come ha fatto

Tencent, il colosso cinese che già vale più di Facebook: ecco come ha fatto

Il nome Tencent, ai più, non dirà molto, eppure questa società d'investimento cinese vale già più di Facebook ed è tra i primi cinque colossi al mondo per fatturato. Il suo segreto? Senza dubbio, l'app di messaggistica WeChat, che nel mercato asiatico è più usata di WhatsApp (e funziona anche meglio), ma non solo.

Azienda costretta a chiedere scusa per uno scandaloso video sessista girato durante la festa annuale​



WeChat è il prodotto di punta di Tencent, che ha dotato l'app di messaggistica istantanea delle funzioni di pagamenti già dall'anno scorso, anticipando nettamente i rivali di WhatsApp. WeChat Pay al momento funziona solo in Cina, dove ha raggiunto l'impressionante media di un milione di transazioni al minuto, ma presto potrebbe giungere anche in Europa e in Italia, grazie all’accordo tra Digital Retex e la piattaforma di pagamenti Docomo Digital. La semplicità dei pagamenti tramite WeChat è il vero punto di forza dell'app e questo, indirettamente, potrebbe portare un notevole indotto, con un maggiore afflusso di turisti cinesi nel nostro paese.
Tra le altre app sviluppate e prodotte da Tencent compaiono QQ Music

Cina, la censura colpisce anche WhatsApp: l'app di messaggi bloccata dal governo​



Snapchat, arriva Snap Map: ecco a cosa serve la nuova funzione

Il successo di Tencent, fondata nel 1998 e ora sempre più vicina ad Amazon dopo aver sbaragliato la concorrenza interna di Alibaba e quella globale di Facebook, risiede però anche e soprattutto in una serie di lungimiranti investimenti. A spiegarlo è Startup Italia. Tencent ha quote di partecipazione in altri colossi mondiali come Tesla e Spotify, mentre sta per concludere l'acquisto di oltre il 12% di Snapchat per un valore di 145,8 milioni di dollari. Non solo: Tencent ha rilevato la casa di videogiochi Supercell e ha interessi nel colosso di bike-sharing Ofo, ma ha anche raggiunto importanti partnership con aziende di livello globale come Lego e Carrefour. Dalla Cina con furore, fino a Hollywood: è di poco tempo fa l'acquisizione, per 1,5 miliardi di dollari, di Skydance Media, la società di produzione di saghe e serie come Mission Impossible e Star Trek.

Spotify craccato, 2 milioni di utenti non abbonati hanno rimosso la pubblicità: ecco la reazione della piattaforma
Ultimo aggiornamento: Lunedì 26 Marzo 2018, 22:32
© RIPRODUZIONE RISERVATA