Apple si fa in quattro: ecco gli iPhone 12 con connessione 5G
di Andrea Andrei

iPhone 12, Apple svela quattro smartphone 5G

Anche se la pandemia non ha avuto effetti negativi sul business delle grandi aziende tech, che anzi hanno visto il proprio potere consolidarsi, qualche piccolo contrattempo l'ha causato anche al colosso più colosso di tutti: Apple si è vista costretta a rinviare di un mese la presentazione dei suoi nuovi iPhone. Ma alla fine anche iPhone 12 ha visto la luce, e lo ha fatto in un evento streaming che segue quello dello scorso 15 settembre, in cui sono stati presentati Apple Watch Series 6 e i nuovi iPad Air.

 

IL KEYNOTE

L'inizio del keynote, che come il precedente era in un video girato magistralmente con qualità cinematografica, mostra quanto l'Apple Park, "l'astronave" che ospita la sede della Mela a Cupertino, sia spettacolare anche se deserto. Lì ad accogliere gli spettatori c'era il ceo Tim Cook, che ha dato inizio velocemente alle danze. D'altronde il claim dell'evento era proprio "Saremo velocissimi".

 

HOMEPOD MINI

Ma prima di iPhone, Apple ha svelato HomePod Mini, un nuovo piccolo speaker da salotto con assistente vocale Siri incorporato. Apple così diventa di casa, e lo fa proprio nel giorno dell'Amazon Prime Day, sfidando direttamente l'azienda di Jeff Bezos, che ha da pochi giorni svelato la nuova lineup di Echo, gli altoparlanti con Alexa. HomePod Mini costa 99 dollari, è disponibile in nero e in bianco, ed è in vendita dal 6 novembre.


IPHONE 12

Ed ecco finalmente spiegato il claim: iPhone 12, come già anticipato dai rumors, è dotato della nuova connessione 5G, che «permette una velocità di 4.0 gigabit al secondo in download e di 200 megabit al secondo in upload», in condizioni ideali. Cook svela i nuovi dispositivi dal palco dello Steve Jobs Theatre, davanti a una platea deserta: «Oggi è l'inizio di una nuova era per l'iPhone».

 

L'estetica degli smartphone abbandona gli angoli smussati e torna a quelli squadrati, che non si vedevano sui cellulari di Cupertino dai tempi dell'iPhone 5. Ha un display Super Retina Xdr, con un nuovo rivestimento anteriore, chiamato "Ceramic Shield", che dovrebbe garantire una robustezza senza precedenti.

 

iPhone 12 è dotato del nuovo chip A14 Bionic di Apple, che con 11,8 miliardi di transistor e una Cpu a 6 Core, è del 50% più veloce e con 4 Core di Gpu garantisce una maggiore fluidità del 50% rispetto al precedente chip A13 Bionic. iPhone 12 ha una doppia fotocamera da 12 Mp, dotata di modalità Notte, grandangolo e ultra-grandangolo.

 

Come anticipato, arrivano anche iPhone 12 mini, da 5,4 pollici, e iPhone 12 Pro (con display da 6,1 pollici), quest'ultimo anche in versione Max (da 6,7 pollici).

 

iPhone 12 e iPhone 12 mini sono in alluminio, e saranno disponibili nei colori blu, verde, nero, bianco e rosso ProductRed. iPhone 12 può essere preordinato da venerdì 16 ottobre e sarà disponibile a partire da venerdì 23 ottobre, mentre iPhone 12 mini può essere preordinato da venerdì 6 novembre e sarà disponibile nei negozi da venerdì 13 novembre. iPhone 12 e iPhone 12 mini saranno disponibili nei modelli da 64Gb, 128Gb e 256Gb nei colori blu, verde, nero, bianco e rosso, a partire, rispettivamente, da 939 euro e da 839 euro.

 

iPhone 12 Pro, che ha le finiture in acciaio inossidabile e che sarà disponibile nei colori grafite, argento, oro e blu pacifico, ha 3 fotocamere (con grandangolome zoom ottico 5x), ed è anche dotato di un software per modificare video in Dolby Vision, formato Hdr estremamente definito e brillante, usato anche dal cinema.

 

Come ormai da tradizione, i modelli top di gamma Apple puntano molto sulla fotocamera. Grazie al chip A14 Bionic e al nuovo processore Isp (Image Signal Processor), iPhone 12 Pro, con una nuova fotocamera grandangolare con obiettivo a sette elementi, offre prestazioni del 27% superiori per foto e video in ambienti poco illuminati, mentre iPhone 12 Pro Max riesce addirittura a migliorare le prestazioni in condizioni di scarsa illuminazione dell'87%. Le fotocamere hanno poi uno scanner LiDAR per la realtà aumentata e che permette anche una messa a fuoco automatica più veloce in ambienti poco illuminati e l’introduzione dei ritratti in modalità Notte.

 

iPhone 12 Pro può essere preordinato da venerdì 16 ottobre e sarà disponibile a partire da venerdì 23 ottobre. iPhone 12 Pro Max può essere preordinato da venerdì 6 novembre e sarà disponibile in store da venerdì 13 novembre.

 

Una novità che farà discutere: Apple ha deciso di rimuovere caricatore e cuffiette dalle confezioni di iPhone 12 per renderle più leggere e rispettose dell'ambiente. La Mela introduce però MagSafe, un caricatore wireless che si attacca magneticamente al retro del telefono ed è anche trasportabile.

 

LA LEADERSHIP

La Mela ha così calato un poker di nuovi smartphone (tra i quali il più economico, iPhone mini, costa 839 euro), entrando ufficialmente nel mercato del 5G. Lo ha fatto con la sicurezza di chi sa di non avere rivali, dopo che gli screzi internazionali fra Trump e la Cina hanno di fatto tagliato fuori dal mercato Huawei, l'unica azienda in grado di produrre dispositivi mobili di qualità tecnologica superiore a Cupertino. E con gli iPhone 12 lo schiaffo sembra addirittura doppio, visto che per Huawei il business principale risiede proprio in quelle reti di quinta generazione che sono tanto cruciali negli equilibri internazionali dei prossimi anni. Certo resta da capire quando avremo modo di utilizzare il 5G, il cui sviluppo, anche a causa della "guerra" hi-tech fra Usa e Cina, sembra aver subito un rallentamento, ma è chiaro che la mossa di Apple, che ha dotato la sua intera nuova linea di iPhone di queste connessioni, è un chiaro segnale che vuole confermare la sua leadership non solo culturale, ma anche tecnologica.


Ultimo aggiornamento: Martedì 13 Ottobre 2020, 21:50
© RIPRODUZIONE RISERVATA