Attesa finita, Apple presenta i nuovi iPhone. Fotocamera top sui modelli di punta, nuovi colori sul modello XR
di Alessio Caprodossi

Attesa finita, Apple presenta i nuovi iPhone. Fotocamera top sui modelli di punta, nuovi colori sul modello XR

Il conto alla rovescia è agli sgoccioli e tra meno di 24 ore conosceremo il nuovo iPhone. Anzi i nuovi iPhone, perché come accade da qualche anno i modelli presentati da Apple saranno tre e seguiranno la scia del trio svelato lo scorso anno. In attesa di conferme sul nome (11 o XI o forse un terzo), assisteremo al lancio delle consuete versioni, decodificate con la specifica Pro e Pro Max che rimpiazzerà la dicitura XS e XS Max, mentre resterà l’iPhone XR. I primi due modelli avranno un display Oled da 6,1 e 6,5 pollici e, come di norma, una dotazione superiore rispetto al terzo modello, più piccolo (display Lcd da 5,8 pollici) e limitato nelle specifiche.

Leggi anche > Apple, il nuovo iPhone in arrivo a settembre: ecco la data di presentazione
 
Sui top di gamma, quasi identici nel design ai rispettivi iPhone XS e iPhone XS Max, le principali novità si vedranno sulla fotocamera, con tre obiettivi posteriori tra cui spiccherà una ottica grandangolare. Diverse dovrebbero essere le migliorie lato software che agevoleranno la modifica automatica delle immagini e gli scatti notturni. Nuova rispetto al passato sarà la disposizione degli obiettivi sul retro del telefono, conte tre fotocamere montate nel lato sinistro in alto ma non più verticalmente, bensì orizzontalmente, come mostrato già da Huawei con il Mate 20 Pro.
 
Più resistenti sia agli urti, sia alle infiltrazioni di acqua, gli iPhone Pro e Pro Max conteranno sul processore A13, con il coprocessore AMX, e novità si attendono sulla batteria, lato su cui i possessori di iPhone sperano in un concreto passo in avanti quanto all’autonomia del dispositivo. Per iPhone XR le voci più quotate descrivono l’aggiunta della seconda fotocamera posteriore e la possibilità di nuove colorazioni, anche in virtù dei “five flavors” di ispirazione iMac inseriti nell’invito ufficiale, in cui i dettagli scelti dall’azienda di Cupertino significano e prevedono sempre qualcosa. Restando ai dettagli per i fan della Mela, è probabile che il noto logo aziendale sarà riportato al centro della back over (finora era centrale ma spostato verso l’alto) non per vezzo estetico ma in corrispondenza del sistema per la ricarica inversa, che consentirà di ricaricare Apple Watch e AirPods.
 
L’evento che si terrà domani alle ore 19 italiane presso lo Steve Jobs Theater non sarà dedicato soltanto agli iPhone, che dovrebbero essere in vendita dal 20 settembre, anche se bisognerà vedere se l’Italia sarà inserita nel ristretto elenco di paesi in cui i telefoni arriveranno per primi. Oltre a fornire maggiori dettagli sui vari servizi presentati nell’ultimo periodo (da Arcade ad Apple TV+ e Apple Card), probabile l’arrivo di nuove versioni di Apple Watch.   
Lunedì 9 Settembre 2019, 19:50
© RIPRODUZIONE RISERVATA