Apple, l'iPhone 12 si fa ...Mini, Pro e Max. E arriva Homepad, l'Alexa di casa cupertino
di Lorenzo Capezzuoli Ranchi

Apple, l'iPhone 12 si fa ...Mini, Pro e Max. E arriva Homepad, l'Alexa di casa cupertino

Questa volta i rumors, che ogni volta circondano il lancio di un nuovo iPhone, ci hanno preso. Il nuovo iPhone 12 è esattamente uguale alle bozze di prototipo che erano circolate da settimane in rete. Questo il vero annuncio dell’attesissimo evento Apple che si è tenuto martedì 13 ottobre.

Leggi anche > Apple, iPhone 12 sarà presentato il 13 ottobre

 

iPhone 12: meraviglia delle meraviglie con la tecnologia 5G
Ritorna la scocca in alluminio tipo iPhone 4 che aveva già attirato su di sé l’attenzione dei più attenti al design: bordi squadrati e il nuovo rivestimento in Ceramic shield che assicura maggior resistenza a impatti e cadute (Apple stessa garantisce che sia 4 volte più resistente, n.d.r). Ma soprattutto per la prima volta un melafonino “nuovo” sarà disponibile in 5 colorazioni: nero, bianco, rosso, verde e blu. iPhone 12 poi utilizzerà la tecnologia dati 5G, ma solo quando servirà: nonostante sia stato chiaramente detto da Apple che il nuovo smartphone della mela morsicata supporta più frequenze di qualsiasi altro telefono, il sistema di risparmio della batteria attiverà la connessione ultraveloce in maniera automatica solo quando la mole di dati da lavorare sarà sensibile. Per il resto, iPhone prediligerà ancora le reti LTE.

La parte hardware poi è di tutto rispetto: su iPhone sarà montato il chip Bionic A14, l’ultimo nato in casa Apple, che viene supportato da due fotocamere diverse (wide e ultra wide), entrambe da 12 MegaPixel. Il tutto è supportato da un ampio display Super Retina XDR edge-to-edge delle dimensioni di 6,1 pollici, per un’esperienza di visualizzazione più luminosa e immersiva. Finalmente poi Apple raggiunge la concorrenza sulla ricarica wireless grazie ai nuovi caricabatterie MagSafe che permettono di caricare la batteria solo poggiando il telefono, attraverso un sistema di agganci magnetici. iPhone 12 sarà disponibile nei modelli da 64GB, 128GB e 256GB di memoria a partire da €939. 100 euro in meno invece per la versione… Mini

iPhone Mini, ma solo nelle dimensioni
Per chi pensa che le dimensioni non contino, e vuole tenere d’occhio anche il portafogli, Apple ha presentato il nuovo iPhone 12 Mini: ha le stesse prestazioni e il know how tecnologico che si trovano nel fratello maggiore, compresi i vari colori e le fotocamere, ma il tutto è contenuto in uno schermo da 5,4 pollici.

 

C’è chi può e chi… PRO
Un telefono superiore, e si nota soprattutto per i materiali utilizzati, fra cui spicca l’acciaio inossidabile tagliato a laser. Ma anche i colori: iPhone 12 Pro e iPhone 12 Pro Max saranno disponibili in quattro finiture in acciaio inossidabile nei colori grafite, argento, oro e blu pacifico. Inoltre sui modelli Pro debutta il LiDAR, uno scanner vero e proprio per coinvolgenti esperienze di realtà aumentata, ma che la stragrande maggioranza degli utenti useranno solo per ottenere migliori fotografie in condizioni di scarsa illuminazione: la tecnologia LiDAR consente infatti di misurare la distanza della luce e utilizzare le informazioni sulla profondità dei pixel in una scena. Pro anche nelle dimensioni, che vanno dai 6,1 pollici di iPhone 12 Pro (stesse dimensioni per il “base” di dimensioni “normali”) ai 6,7 pollici dell’iPhone 12 Pro Max. Dotato del chip A14 Bionic, iPhone Pro offre nuove e impressionanti funzioni di fotografia computazionale, tra cui Apple ProRAW. Passano da due a tre le fotocamere posteriori - da 12 MegaPixel ciascuna - per quello che, sempre più, si sta trasformando nello strumento perfetto per i professionisti del settore audio-video-fotografico. Pro anche nei prezzi, che partono per le versioni base con 64GB di memoria rispettivamente da €1189 e da €1289.

 

HomePod, l’Alexa di casa Apple
Si attendeva più avanti, e invece è stato presentato in questo evento il nuovo HomePod di Apple. L’assistente vocale di casa è stato presentato all’inizio dell’evento, quasi a sorpresa: una palletta bianca, grande 3,3 pollici e che sarà messa in vendita a 99 dollari per il mercato americano. Apple ha definito HomePod come “uno smart speaker” che contiene Siri, l’assistente vocale, ed è già predisposto per la domotica più avanzata ma tenendo d’occhio la privacy e la sicurezza degli utenti.


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 14 Ottobre 2020, 08:08
© RIPRODUZIONE RISERVATA