Il commerciante scomparso telefona e tranquillizza la famiglia

Il commerciante scomparso telefona e tranquillizza la famiglia

Ha chiamato a casa per tranquillizzare la famiglia. Rientra l'allarme per Michele Stingi, commerciante tarantino di 56 anni, scomparso all'improvviso all'alba di ieri, dopo essere uscito dalla sua abitazione alla periferia della città per recarsi al lavoro. L'uomo poco fa ha telefonata a casa e ha tranquillizzato la moglie e i due figli che avevano denunciato la sua scomparsa e avevano lanciato anche una richiesta di aiuto sul web.
Il commerciante, ieri mattina, era uscito dall'abitazione familiare per recarsi al mercato generale. E da quel momento di lui si erano perse le tracce. La moglie e i figli, poche ore dopo, avevano provato a contattarlo senza successo. Di qui la decisione di presentare una denuncia ai carabinieri. Con il passare del tempo la preoccupazione si è ovviamente ampliata ed è scattata la richiesta sui social. Fortunatamente dopo un giorno e mezzo di silenzio il tarantino ha deciso di contattare la famiglia a rassicurare i suoi.
Giovedì 18 Aprile 2019, 16:49
© RIPRODUZIONE RISERVATA