Meghan Markle, la favola dell'attrice che entra e scappa dal Palazzo Reale

Meghan Markle

Meghan Markle nasce il 4 agosto 1981 a Los Angeles, in California, e comincia a sognare il cinema sin da bambina. Trascorre l’infanzia proprio a due passi da Hollywood, in una zona dal nome profetico View Park-Windsor Hills. Sul set della sitcom “Sposati… con figli” fa i suoi primi passi perché il papà, Thomas Markle, è il direttore della fotografia di quella serie e ha vinto anche il prestigioso Emmy per “General Hospital”. Sua madre Doria Loyce Ragland è afroamericana e si divide tra il lavoro come assistente sociale e lo yoga. I suoi genitori divorziano quando Meghan ha soltanto sei anni, ma le danno la possibilità di frequentare ottime scuole private.

La futura duchessa di Sussex ha due fratellastri, figli nati dal precedente matrimonio del padre, ma i rapporti con la famiglia paterna sono destinati a deteriorarsi una volta raggiunta una fama planetaria. Meghan è un’adolescente dalle idee chiare e dal piglio deciso: a 11 anni scrive alla first lady Hillary Clinton per lamentarsi dell’immagine femminile retrograda veicolata da alcuni spot televisivi  e, crescendo, si interessa ad altre cause sociali come la salvaguardia dell’ambiente e degli animali. Non disdegna neanche la moda e diventa ben presto un’icona di stile.

Si laurea nel 2003 in Teatro e Relazioni Internazionali alla Northwestern University, ma è il cinema il suo primo amore e la televisione il mezzo che le darà la popolarità sperata. Recita in film quali “Sballati d’amore", "Remember Me”, “In viaggio con una rock star” e "Come ammazzare il capo... e vivere felici”, e in serie televisive come “Csi” e “Fringe”. La parte che segna una svolta la ottiene nel 2011, entrando nel cast di “Suits”. Nella serie tv veste i panni dell’assistente legale Rachel Zane, ruolo che ricoprirà fino al 2017, quando sarà costretta ad abbandonare il mestiere di attrice. Sofisticata e da sempre portavoce dell’emancipazione femminile, rinuncia a tutto pur di sposare Harry Mountbatten Windsor e diventare membro della rigida ma amatissima Famiglia Reale Inglese. Tra l’attrice e il principe è un colpo di fulmine. “Galeotto” si rivela, infatti, l’appuntamento al buio organizzato a Londra da un’amica della coppia. Alle spalle di Meghan Markle, tuttavia, c’è un matrimonio fallito, quello con il produttore cinematografico Trevor Engelson.

Meghan riesce in una missione impossibile: porta all’altare il suo principe azzurro nonostante sia afroamericana, attrice e divorziata. Ottant’anni prima l’amore per la statunitense Wallis Simpson aveva fatto vacillare la dinastia e fatto abdicare re Edoardo VIII. I tempi però sono cambiati e Meghan ha più fortuna. Nel 2017 Buckingham Palace annuncia il fidanzamento e i due si sposano il 19 maggio 2018 sotto gli occhi del mondo intero. Un amore coronato dalla nascita, un anno dopo, del piccolo Archie. Meghan riempie copertine e rotocalchi, regge la competizione con la cognata Kate Middleton e sebbene sia abituata ai riflettori prende una decisione inaspettata. Dichiara guerra ai tabloid e mal digerisce i ferrei protocolli reali. Nel 2020 annuncia di voler ritirarsi dagli incarichi pubblici e di trasferirsi in America insieme al marito e al figlio. L’obiettivo è quello di essere finanziariamente indipendenti e liberi di usare la propria immagine, al costo di abbandonare il titolo di “altezza reale”. La volontà della coppia viene rispettata dalla Regina Elisabetta, non senza polemiche e malumori. Nella fiaba di entrambi si volta pagina: il futuro è nella “Megxit”.

1002 risultati per "MEGHAN MARKLE"

caricamento
Formula E