Matteo Renzi, l'ex presidente del consiglio ora leader di Italia Viva

Matteo Renzi

Matteo Renzi nasce l'11 gennaio 1975 a Firenze. Figlio di Tiziano (già consigliere comunale Dc a Rignano sull'Arno) e Laura Bovoli, cresce in un ambiente di forte stampo cattolico e inizia la propria attività politica nell'allora Partito Popolare Italiano, che poi confluirà nella Margherita. All'interno di una ampia coalizione di centro-sinistra, Renzi diventa prima presidente della Provincia di Firenze e poi sindaco del capoluogo toscano. Nel 2010, insieme ad altri giovani esponenti del Pd come Giuseppe Civati e Debora Serracchiani, lancia il movimento dei 'rottamatori'. Nel 2012 si candida alle primare del centro-sinistra, arrivando secondo dietro Pier Luigi Bersani, mentre l'anno successivo vince le primarie del Pd, diventando il nuovo segretario.

Dopo le dimissioni di Enrico Letta e le successive consultazioni, Matteo Renzi diventa presidente del Consiglio nel febbraio 2014. Si dimette dalla sua carica dopo la sconfitta al referendum costituzionale del 4 dicembre 2016, che vede vincere il 'no' alla riforma promossa dalla sua maggioranza. Due mesi dopo vince di nuovo le primarie del Pd, ma dopo il significativo calo registrato alle politiche del 2018 si dimette da segretario, riuscendo comunque ad essere eletto come senatore. Dopo aver partecipato alla formazione del governo Conte bis, nel settembre 2019 annuncia l'uscita dal Pd e la fondazione di un nuovo partito, Italia Viva. Sposato da oltre 20 anni con Agnese Landini, insegnante di liceo, ha tre figli: Francesco, Emanuele ed Ester.

633 risultati per "MATTEO RENZI"

caricamento
Formula E