Wimbledon, Matteo Berrettini batte Aliassime e vola in semifinale. Ora trova Hurkacz che ha eliminato Federer
di Niccolò Dainelli

Wimbledon, Matteo Berrettini batte Aliassime e vola in semifinale

Matteo Berrettini entra nella storia del tennis italiano. Con la vittoria per 3-1 sul canadese Felix Auger-Aliassime (6-3, 5-7, 7-5, 6-3) approda in semifinale di Wimbledon. E' la seconda semifinale Slam raggiunta dal tennista romano, la prima conquistata sul campo verde di Wimbledon. In seminfinale troverà Hurkacz il polacco che questo pomeriggio è riuscito nell'impresa, non certo semplice, di eliminare dal torneo Roger Federer.

 

Leggi anche > Wimbledon, Federer eliminato in tre set da Hurkacz. Il campione svizzero esce tra gli applausi VIDEO

 

Matteo Berrettini contro il canadese Felix Auger-Aliassime va a caccia della sua seconda semifinale in un grande Slam e la centra con una prestazione di alto livello. Sul prato verde di Wimbledon per il tennista romano è la prima semifinale raggiunta in carriera. Nella storia del tennis italiano Berrettini è il secondo a riuscire nell'impresa di raggiungere due semifinali Slam. Il primo fu Nicola Pietrangeli nel 1960 e a distanza di 61 anni Matteo Berrettini ripete l'impresa storica.

 

Il match parte subito bene per Berrettini con un primo set vinto per 6 a 3 gestendo il risultato fin da subito. Nel secondo set la reazione di Auger-Aliassime è impetuosa, il gioco del canadese aggredisce Berrettini, che lotta, ma si arrende sul risultato di 5-7.

 

Anche il terzo parziale di gioco è combattuto. I due giocatori tengono sempre il servizio e si giunge al 5 pari. Berrettini, però, aumenta il ritmo negli ultimi due game e strappa un importante 7 a 5 che il canadese sembra accusare. Il quarto set, infatti vede un Berrettini capace di imporsi per tre game consecutivi. Il canadese risponde e cerca di riaprire la partita conquistando il 3 a 1. Berrettini, però, dimostra la sua forza in battuta e tiene il servizio andando sul 4 a 1. Il canadese non molla e, dopo i tre game, persi quando va in battuta porta a casa il serizio. Cosa che riesce a fare anche Matteo Berrettini. Dal 4 a 1, si passa al 5-2 per poi concludersi con il 6-3 di Berrettini che festeggia l'approdo in semifinale. 

 


Ultimo aggiornamento: Giovedì 8 Luglio 2021, 20:31
© RIPRODUZIONE RISERVATA