Tennis, Masters1000 di Madrid: Berrettini soffre, ma batte Garin ed è in semifinale
di Massimo Sarti

Tennis, Masters1000 di Madrid: Berrettini soffre, ma batte Garin ed è in semifinale

In rimonta, uscendo da una situazione assai difficile, Matteo Berrettini (numero 10 del mondo, sarà lunedì al nono posto) batte il cileno Cristian Garin (numero 25 delle classifiche Atp) 5-7, 6-3, 6-0 (conquistando 11 games di fila) e si qualifica per la semifinale sulla terra rossa di Madrid (la seconda in carriera in un Masters1000), antipasto degli Internazionali d'Italia di settimana prossima. Il romano, domani sera, se la vedrà con il norvegese Casper Ruud (numero 22). Dall'altra parte del tabellone l'austriaco Dominic Thiem (numero 4) se la vedrà con il tedesco Alexander Zverev (numero 6), che nei quarti si è sbarazzato di Rafa Nadal. 

 

Dopo un break di Garin e un controbreak di Berrettini nei giochi di apertura, il primo set viene deciso da un break a favore del cileno nell'undicesimo gioco. L'italiano, troppo falloso, attraversa un lungo passaggio a vuoto, subisce un parziale di 12 punti a 2 e permette all'avversario di aggiudicarsi il parziale per 7-5.

 

Le fatiche di Berrettini proseguono anche nel secondo set. Il terzo game vede il romano calare tremendamente al servizio e poi regalare tre errori di dritto, più una smorzata in rete, al cileno, che risponde sempre profondo e lascia rosolare Matteo nelle proprie incertezze. Nel quarto gioco Garin scende al servizio e concede qualcosa, ma non sulla palla del controbreak. Ancora si vede un Berrettini nervoso, che fa fatica ad accettare un verdetto dell'“occhio di falco” su un servizio dell'avversario. Il controbreak (3-3) arriva nel sesto gioco: con il brivido: Garin rientra da 0-40 a 30-40 grazie a due errori evitabili dell'azzurro, che però riesce a chiudere con un bel dritto lungolinea. Ora il match cambia: Berrettini si rinfranca è il cileno diventa fallosissimo. Altro break per Matteo (5-3), che chiude poi i conti con un ace. Cinque giochi consecutivi (da 1-3 a 6-3) per Berrettini, che pareggia i conti.

 

Terzo set. Garin concede ancora il servizio a Berrettini alla quinta palla break. Ne deve salvare invece due il romano nel secondo game e lo fa con due grandi colpi, un passante di rovescio e un dritto all'incrocio delle righe. Garin è in rottura prolungata e cede per la quarta e la quinta volta consecutiva la battuta a Berrettini, che sul 5-0 arriva a dieci giochi consecutivi conquistati. L'allievo di coach Vincenzo Santopadre può servire per il match e chiudere con due aces.


Ultimo aggiornamento: Sabato 8 Maggio 2021, 11:41
© RIPRODUZIONE RISERVATA