Lazio in silenzio stampa dopo il ko col Bologna: biancocelesti contrariati dalla direzione di Maresca

La decisione del club biancoceleste per il post partita della sfida col Bologna

Lazio in silenzio stampa dopo il ko col Bologna: biancocelesti contrariati dalla direzione di Maresca

di Valerio Marcangeli

Niente dichiarazioni per il rischio di perdere ulteriormente le staffe. Dopo il pesante ko casalingo contro il Bologna (1-2), la Lazio ha deciso di non commentare la sfida dell'Olimpico. Una presa di posizione dovuta a una conduzione arbitrale da parte di Maresca che secondo il club ha pesato gravemente sul risultato finale. Già a fine primo tempo il direttore sportivo era sceso in campo per un faccia a faccia con il direttore di gara, così dopo il triplice fischio è arrivata la decisione finale: silenzio stampa.

Il Bologna ribalta la Lazio all'Olimpico, finisce 1-2: Zirkzee decisivo, a Sarri non basta Isaksen

Lazio in silenzio stampa dopo il ko col Bologna

Al club biancoceleste non è affatto piaciuta la direzione del fischietto della sezione di Napoli, troppo disattento e poco preciso in diversi momenti di gioco, quasi sempre a sfavore della Lazio. Pesa infatti il mancato fischio sul pestone del già ammonito Fabbian a Immobile e il possibile rigore non fischiato a Isaksen dopo lo scontro con Ferguson, graziato anche nel secondo tempo dopo una spinta aerea su Cataldi.

Quest'ultimo invece era stato ammonito fin troppo generosamente nel primo tempo proprio per un infrazione sul capitano ospite. Queste e molte altre decisioni secondo la Lazio hanno influito sul risultato finale, motivo per il quale si è preferito non commentare.


Ultimo aggiornamento: Domenica 18 Febbraio 2024, 15:56
© RIPRODUZIONE RISERVATA