Lazio, ripresa con Zaccagni in gruppo. Out Patric e Rovella. Giudice Sportivo: inibizione per Fabiani

Primo allenamento tattico in ottica Torino per i biancocelesti

Video

di Valerio Marcangeli

Sono riprese ufficialmente le operazioni a Formello. Dopo il pesante ko interno col Bologna, la Lazio oggi pomeriggio si è ritrovata nel proprio centro sportivo. In seguito a 24 ore di relax, Maurizio Sarri ha ricominciato a premere sulla tattica in vista di un match complicato come quello contro il Torino. Il recupero di giovedì rischia di essere l'ultima chiamata per la corsa al quarto porto, per questo per il tecnico non saranno ammessi più passi falsi nonostante di fronte ci sarà un avversario battuto solo una volta in cinque confronti nella gestione del Comandante.

Lazio, Fabiani: «Silenzio stampa voluto da me per evitare rischi col Torino. La società è presente»

Lazio, si rivede Zaccagni in gruppo

La squadra si è ritrovata alle 15 in campo subito con una buona notizia visto che c'era Zaccagni in gruppo fin da subito. L'esterno è tornato a migliorare negli ultimi giorni e da oggi è iniziato il tentativo per metterlo a disposizione già per Torino anziché Firenze. L'ex Hellas ha svolto quasi tutta la seduta in gruppo, anche le prove tattiche, e alla fine si è separato per un lavoro differenziato. Si è disimpegnato solamente a parte invece Vecino, non al meglio con l'adduttore sinistro e ancora incerto per giovedì, quando invece non ci sarà Rovella per la pubalgia. Oggi il regista era assente sul campo così come Patric, quest'ultimo in forte dubbio per il Toro.

Le decisioni del Giudice Sportivo

Intanto è arrivato il tanto agognato comunicato del Giudice Sportivo che ha confermato quanto anticipato dal ds biancoceleste Fabiani, al quale è stata inflitta un'inibizione a tutto il 20 marzo «per avere, al termine del primo tempo, entrando sul terreno di giuoco, contestato l'operato arbitrale assumendo un atteggiamento minaccioso e intimidatorio; al rientro negli spogliatoi reiterava tale comportamento spingendo, inoltre, leggermente il Direttore di gara all'altezza della spalla». Una giornata di squalifica invece per il club manager Alberto Bianchi «per avere, al termine del primo tempo, nella zona antistante gli spogliatoi, contestato con veemenza l'operato arbitrale». Confermate infine le rispettive sesta e terza sanzione stagionale per Cataldi e Marusic in Serie A.


Ultimo aggiornamento: Martedì 20 Febbraio 2024, 17:14
© RIPRODUZIONE RISERVATA