Inter-Lazio: torna Provedel, davanti Castellanos. Luis Alberto è fuori

Inter-Lazio: torna Provedel, davanti Castellanos. Luis Alberto è fuori

di Valerio Marcangeli

Una Lazio inedita col saluto di Lotito prima della partenza. Dopo diverso tempo è tornato a farsi vedere alla viglia il patron, ma niente di impegnativo. Giusto un breve colloquio con Tudor in vista del match delle 18 a San Siro con all’orizzonte una formazione con tante sorprese, tre annunciate già in conferenza stampa dal tecnico. La prima tra i pali: «Provedel è il primo portiere, è guarito e torna titolare». Le altre due a centrocampo: «Pellegrini? Giocano sia lui che Rovella». Previsti perciò tre nuovi esordienti dal 1’ con l’allenatore croato, che rispetto all’Empoli cambierà ben 7 interpreti del suo 3-4-2-1. Nei 3 in difesa verrà confermato solo Patric, mentre Casale prenderà il posto dello squalificato Romagnoli al centro e Gila chiuderà il terzetto a scapito di Hysaj.

Alle new entry della linea mediana, Rovella e Pellegrini, si aggiungeranno Marusic e l’ex nerazzurro Vecino. Sulla trequarti invece assieme a Zaccagni ci sarà l’insostituibile Kamada: «È una macchina – le parole di Tudor – non sbaglia niente. Può giocare in tutti i ruoli a centrocampo ed è una bella scoperta di questi due mesi». Fuori quindi in un solo colpo Felipe Anderson (per la prima volta) e di nuovo Luis Alberto: «Si è allenato normalmente». Davanti infine non giocherà Immobile, sorpassato all’ultima curva da Castellanos dopo due gare da titolare. Una Lazio mai vista di fronte al compito più difficile e spinta da quasi 2mila tifosi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Ultimo aggiornamento: Domenica 19 Maggio 2024, 07:25
© RIPRODUZIONE RISERVATA