Tokyo 2020, il ciclismo su pista fa la storia e l'esultanza dei commentatori diventa virale su Twitter
di Niccolò Dainelli

Tokyo 2020, il ciclismo su pista fa la storia e l'esultanza dei commentatori diventa virale su Twitter

L'impresa messa a segno da Simone Consonni, Francesco Lamon, Jonathan Milan e Filippo Ganna è immensa. Al velodromo di Izu, prefettura di Shizuoka, la finale di Tokyo 2020 dell’inseguimento a squadra maschile non ha tradito le attese di grande spettacolo. E l’Italia del c.t. Marco Villa ha conquistato uno splendido oro! Erano 61 anni che l'Italia non vinceva la medaglia del metallo più prezioso e la reazione dei commentatori di Eurosport è tutta da vivere.

 

Leggi anche > Ciclismo pista, impresa per l'Italia nell'inseguimento a squadre: è la sesta medaglia d'oro (con record del mondo)

 

 

 

Gli Azzurri conquistano una medaglia d'oro strepitosa battendo la Danimarca con il tempo di 3'42"032, migliorando il record del mondo stabilito ieri in semifinale e superando i danesi di soli 166 millesimi di secondo. Danesi che fino a due giri dalla fine conducevano la gara di otto decimi. Un'impresa eroica, un'impresa storica che Marco Cannone e Luca Gregorio hanno commentato ai microfoni di Eurosport e Discovery+ con un trasporto incredibile, fino ad un'esultanza liberatoria che è già diventata virale

 

Un'esultanza potente e colma di gioia portavoce delle emozioni provate da tutti i tifosi incollati allo schermo. L'impresa dei 4 ciclisti su pista più veloci al mondo doveva essere vissuta e commentata con passione. Tutta Italia stava spingendo verso l'impresa gli Azzurri e anche i commentatori hanno dato il loro contributo.

Su Twitter il video è diventato subito virale. In tanti hanno voluto omaggiare la performance dei due commentatori per la passione e l'immedesimazione dello stato d'animo dei milioni di italiani che in quel momento gioivano per l'impresa appena compiuta.

La seconda settimana di Olimpiadi di Tokyo 2020 ha già regalato grandissime emozioni e tutti speriamo di continuare ad esultare proprio come Marco Cannone e Luca Gregorio.

 

 


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 4 Agosto 2021, 22:24
© RIPRODUZIONE RISERVATA