Tokyo 2020, Quadarella bronzo negli 800 sl. «La medaglia del mio riscatto»

Tokyo 2020. Quadarella bronzo negli 800 sl. «La medaglia del mio riscatto»

Simona Quadarella cancella la delusione di quei 1500 andati al di sotto delle aspettative e negli 800 stile libero conquista un bronzo alle Olimpiadi di Tokyo 2020 che la proietta con prepotenza nell'olimpo del nuoto. Di testa la gara della vice campionessa olimpica che passa in controllo, quarta ai 400 (4'08«13), senza farsi trascinare dal ritmo da kamikaze di alcune avversarie, e poi accelera chiudendo in 8'18»35. L'oro che sa d'impresa è dell'inarrivabile statunitense Katie Ledecky che si conferma campionessa olimpica dopo Londra 2012 e Rio 2016 in 8'12«57; sul podio sale anche l'australiana Ariarne Titmus seconda in 8'13»83. La primatista italiana negli ultimi venticinque metri resiste anche al ritorno, dalla corsia cinque, dell'altra statunitense Katie Grimes quarta in 8'19«38.

 

«Ci eravamo detti ci dobbiamo mettere cuore e anima ma anche la testa, ce l'ho fatta, è stata difficilissimo, resettare dopo i 1500». Sono le parole di una soddisfatta Simona Quadarella dopo il bronzo negli 800 stile libero ai Giochi di Tokyo 2020. La campionessa romana alla sua prima olimpiade è «veramente contenta, è una medaglia che vale più di qualsiasi altra cosa», ha aggiunto l'azzurra alla Rai.

 

«In questa Olimpiade avrei preferito fare qualcosa di più nei 1500 ma non è arrivato e fa parte della vita di un atleta, ma questo bronzo mi rende felice, era atteso da tanti anni. Cosa mi sono detta prima di entrare in vasca? Ho detto devo tornare a casa con il sorriso, 'Simona o prendi la medaglia o prendi la medaglia non c'è altra soluzione'. È stato difficile ma mi ritengo molto fortunata di avere avuto un'altra possibilità e l'ho saputa cogliere», ha concluso la Quadarella. 


Ultimo aggiornamento: Domenica 1 Agosto 2021, 11:24
© RIPRODUZIONE RISERVATA