Tokyo 2020, non solo covid anche le ostriche ostacolano i Giochi: 14 tonnellate di molluschi invadono la baia del canottaggio

Video

Come se gli organizzatori di Tokyo 2020 non abbiano già molti problemi da risolvere... Non è solo il covid, infatti, a complicare l'avvio dei Giochi Olimpici giapponesi. Un altro grattacapo riguarda le ostriche. I preziosi molluschi, immancabili sulle tavole dei vip, hanno invaso la baia dove si disputeranno le gare di canottaggio e gli organizzatori hanno già speso 1,28 milioni di dollari per rimuoverle.

 

Leggi anche > Tokyo 2020 nel caos, tra atleti positivi e sponsor in fuga. E spuntano i letti «anti-sesso» per evitare i contagi

 

Gli organizzatori di Tokyo 2020 non stanno certo festeggiando con il connubio di ostriche e champagne. Un altro problema assilla un'edizione dei Giochi Olimpici che sembra maledetta. A pochi giorni dall'inizio dell'evento sportivo più atteso, migliaia di molluschi hanno invaso la baia del canottaggio. Non solo coronavirus, dunque, ma anche le ostriche sembrano essere un serio problema per il Giappone che ha già dovuto pagare 1,28 milioni di dollari per riparare i danni che hanno provocato attaccandosi ai galleggianti frangiflutti. 

 

Secondo quanto riportato dalla Bbc, infatti, gli organizzatori si sono accorti della presenza di migliaia di ostriche quando le boe hanno iniziato ad affondare a causa del peso dei molluschi. Un problema tutt'altro che semplice da risolvere. Parte dell'attrezzatura, che copriva una lunghezza di oltre 5 chilometri di area gara, è stata portata a terra, altri galleggianti sono stati invece ripuliti sul posto da squadre di sommozzatori

 

Un bottino da 14 tonnellate di ostriche. E non si ostriche qualunque. I molluschi invasori sono di tipo magaki, una prelibatezza popolare in Giappone nei mesi invernali. 

«Non abbiamo pensato di conservarle per la consumazione»», ha detto uno dei sommozzatori. Un vero peccato perché, anche se i prezzi variano da Paese a Paese, quelle ostriche potrebbero valere decine di migliaia di dollari.


Ultimo aggiornamento: Lunedì 19 Luglio 2021, 18:11
© RIPRODUZIONE RISERVATA