Federica Pellegrini e l'addio alle gare: «Il futuro? Ho tantissime cose da fare. Giunta il mio compagno di vita»

Federica Pellegrini e l'addio alle gare: «Il futuro? Ho tantissime cose da fare. Giunta il mio compagno di vita»

«Se non ci fosse stato Matteo probabilmente avrei smesso qualche anno fa». Dopo l'addio olimpico, Federica Pellegrini parla apertamente per la prima volta della sua privata, 'ufficializzandò il fidanzamento con l'allenatore Giunta. «Matteo - ha detto l'azzurra al Tg1, dopo la finale dei 200 stile libero . è stato un grandissimo allenatore ed un compagno di vita speciale, spero lo sarà anche in futuro. La priorità era tenere l'immagine dell'allenatore e dell'atleta separati e siamo stati bravi molto in questo. È stata una persona fondamentale, una delle più importanti in questo percorso sia umano che sportivo».

 

Federica Pellegrini settima nella sua quinta finale olimpica. «Finisce qui, me la sono goduta».

 

E ancora Federica dopo la sua quinta finale olimpica sui 200 sl che chiude una carriera fantastica. «Di solito non entro sorridendo e non esco sorridendo dalla vasca - ha aggiunto Pellegrini parlando della sua ultima finale olimpica - Oggi è stato tutto bello, anche mentre nuotavo non si vedeva ma sorridevo. Era il momento giusto per me, mi hanno detto che queste cose si capiscono, come accendere e spegnere la luce. A questo sport io ho dato e ricevuto tutto quello che potevo. Quella di oggi è stata una delle gare più difficili e sicuramente una di quelle che ricorderò»


Ultimo aggiornamento: Giovedì 29 Luglio 2021, 11:54
© RIPRODUZIONE RISERVATA