Tokyo 2020, l'Italbasket torna alle olimpiadi: il calendario degli azzuri
di Fabrizio Fabbri

Tokyo 2020, l'Italbasket torna alle olimpiadi: il calendario degli azzuri

Diciassette interminabili anni. Un’attesa lunghissima, interrottasi con la fantastica impresa nel Torneo pre-olimpico di Belgrado dove la Serbia, nemica storica, è stata annientata dall'Italbasket con una partita perfetta. Così Meo Sacchetti e i suoi ragazzi invece di andare in vacanza, hanno sistemato i propri bagagli e sono saliti sulla scaletta dell'aereo che li ha portati a Tokyo, destinazione Olimpiadi.

 

Leggi anche > Tokyo 2020: il calendario del programma delle gare giorno per giorno

 

La Nazionale maschile scenderà in campo, per sfidare nel girone B Germania, Australia e Nigeria. Lo farà con un gruppo giovane che ha nel volto sbarazzino di Nico Mannion la propria immagine. Il ragazzino figlio del grande tiratore Pace, visto nel basket dello stivale negli anni '90, e dell'italianissima mamma Gaia, ex pallavolista da Guidonia Montecelio, ha completato al meglio il proprio svezzamento sportivo in fretta grazie a una stagione passata, a parte qualche piccola parantesi nella G-League, tra gli insegnamenti di Steve Kerr e i consigli di Stephen Curry vestendo la canotta dei Golden State Warriors nella Nba.

 

E allora non c'è da sorprendersi se nella serata più importante, a Belgrado non solo abbia chiuso con 24 punti ma abbia anche ringhiato in faccia agli avversari sussurrando senza alcun timore al serbo Micic, l’Mvp delle finali di Euroleague «ehi, per te non sarà una gran bella serata». Ora però tutto questo è ricordo e, rinforzata dall'arrivo di Danilo Gallinari aggiuntosi dopo l'eliminazione dei suoi Atlanta Hawks dai playoff Nba per mano di quei Milwaukee Bucks che si sono messi l’anello al dito, l'Italbasket vuole costruirsi una nuova storia da poter raccontare.

 

L'ultima volta alle Olimpiadi, come ha sempre ricordato il presidente Petrucci, arrivò il secondo argento della storia dopo quello di Mosca nel 1980. Era il 2004, ad Atene, ed in campo c'era la generazione di Basile, Soragna e Marconato. Ora è il turno di una Italbasket diversa.

 

L'avventura del neocapitano Nik Melli e dei suoi compagni inizierà domenica 25 luglio alle 6:40 italiane contro la Germania. E per Simone Fontecchio, uno dei grandi eroi della notte magica di Belgrado non sarà una partita come tutte le altre. L'ala azzurra è reduce dal successo in Bundesliga nelle fila dell'Alba Berlino prima di passare recentemente al Baskonia in Spagna. «Sarà molto stimolante e divertente – ha detto – giocare contro i tedeschi. In special modo contro i miei tre ex compagni di squadra Maodo Lo, Niels Giffey e Johannes Thiemann. Con loro siamo molto legati dopo un’annata davvero speciale con l’Alba. Ho fatto quattro chiacchiere con loro qui al Villaggio anche perché la palazzina tedesca è proprio di fronte alla nostra. A proposito di questo posto fantastico…abbiamo trascorso i primi due giorni a guardarci intorno per capire dove fossimo finiti».

 

GLI AZZURRI DI ITALBASKET - #0 Marco Spissu (1995, 184, P); #1 Niccolò Mannion (2001, 188, P/G); #7 Stefano Tonut (1993, 194, G);  #8 Danilo Gallinari (1988, 208, A);  #9 Nicolò Melli (1991, 206, A);  #13 Simone Fontecchio (1995, 203, A);  #16 Amedeo Tessitori (1994, 208, C); #17 Giampaolo Ricci (1991, 202, A); #24 Riccardo Moraschini (1991, 194, G); #31 Michele Vitali (1991, 196, G);  #33 Achille Polonara (1991, 205, A);  #54 Alessandro Pajola (1999, 194, P). All. Romeo Sacchetti

 

I GIRONI E LA FORMULA - Le formazioni qualificate sono 12 e divise in tre gruppi. L'Italbasket è inserita in quello B con Australia, Germania e Nigeria. Il Gruppo A è composto da Iran, Francia, Usa e Repubblica Ceca mentre nel gruppo C si sfideranno Argentina, Giappone, Spagna e Slovenia.

 

Accedono ai quarti di finale le prime due classificate di ogni girone e le due migliori terze. Per determinare gli accoppiamenti dei quarti di finale verrà effettuato un sorteggio: le tre squadre vincitrici dei rispettivi gironi e la migliore seconda saranno inserite nella prima urna mentre le rimanenti due squadre classificate e le due migliori terze saranno inserite nella seconda urna. Le squadre nello stesso girone della prima fase non potranno essere sorteggiate l'una contro l'altra.

 

TOKYO 2020, IL CALENDARIO DELLA NAZIONALE MASCHILE DI BASKET- L'Italbasket di pallacanestro è inserita nel girone B del torneo olimpico. Esordirà domenica 25 luglio, alla Saitama Super Arena affrontando la Germania alle 6:40 italiane (13:40 italiane). La prima giornata del gruppo degli azzurri sarà completata da Australia-Nigeria (10.20 italiane, 17.20 locali). Queste poi le restanti sfide della prima fase: mercoledì 28 luglio Italia-Australia (10.20 italiane, 17.20 locali); sabato 31 luglio: Italia-Nigeria (06.40 italiane, 13.40 locali). I quarti di finale si giocheranno martedì 3 agosto, le semifinali giovedì 5 agosto e le finali sabato 7 agosto.

 

NAZIONALE FEMMINILE 3X3 - Non solo Italbasket maschile perché a staccare il biglietto per Tokyo, prima di Polonara e compagni, erano state le fantastiche ragazze del 3x3 allenate da Andrea Capobianco, il coach che, appena atterrato a Tokyo, è riuscito a discutere a distanza la tesi di laurea in psicologia del lavoro e delle organizzazioni. Le azzurre stanno ultimando la loro preparazione in vista dell’esordio di sabato 24 luglio, quando all’Aomi Urban Sports Park affronteranno prima la Mongolia e poi la Francia.

 

LA FORMULA - Tutte le 8 squadre sono state inserite nello stesso girone e si sfidano nei primi tre giorni e mezzo di gara l’una contro l’altra. Le prime sei classificate accedono alla fase a eliminazione diretta. Le prime due squadre classificate direttamente alle semifinali.

 

 

IL CALENDARIO DELLA NAZIONALE FEMMINILE 3X3 -  Le ragazze di Andrea Capobianco faranno il loro esordio nell’Olimpiade sabato 24 luglio alle 10:30 italiane (17:30 locali) contro la Mongolia. Poi nella stessa giornata, alle 14:25 (21:25 locali) sfideranno la Francia. Questo il resto del calendario: domenica 25 luglio Italia-Romania (03.40 italiane, 10.40 locali); Italia-Cina (07.25 italiane, 14.25 locali). Lunedì 26 luglio: Italia-Giappone (07.25 italiane, 14.25 locali); Italia-USA (10.55 italiane, 17.55 locali). Martedì 27 luglio: Italia-Russian Olympic Committee (10.25 italiane, 17.25 locali); quarti di finale (orari da stabilire). Mercoledì 28 luglio: semifinali e finali (orari da stabilire).

 

LE AZZURRE DEL 3X3 - #3 Rae Lin D’Alie (1987, 160); #4 Chiara Consolini (1988, 182); #5 Marcella Filippi (1985, 186); #8 Giulia Rulli (1991, 185).

 


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 21 Luglio 2021, 23:58
© RIPRODUZIONE RISERVATA